Latina, Gautieri si presenta: “Sono qui per far esprimere al meglio la squadra”

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

g
Carmine Gautieri è ufficialmente il nuovo allenatore del Latina. L’ex tecnico di Lanciano, Bari, Varese e Livorno torna su una panchina di Serie B dopo l’esonero di un anno fa quando sedeva sulla panchina dei granata, e arriva a Latina per risollevare i nerazzurri dal periodo difficile che li vede a ridosso della zona play-out.
Gautieri, presentato nella sala stampa del ‘Francioni’, ha firmato un contratto in scadenza il prossimo 30 giugno e sostituisce l’esonerato Andrea Chiappini, allontanato dopo la sconfitta di Perugia e il pareggio casalingo contro il Como. Del suo staff faranno parte il vice PierLuca Cincione e il preparatore atletico Francesco Delmorgine.
Questa nuova sfida è affascinante, sono convinto di avere a disposizione una rosa di qualità ed esperienza. La classifica attuale non rispecchia le vere qualità del Latina, questa è una squadra costruita per avere un ruolo importante che può e deve fare di più. Ma se in classifica ha solo 34 punti vuol dire che qualcosa non sta andando per il verso giusto, quindi dovrò risolvere il problema insieme ai giocatori entrando nella loro testa e cercando di farli rendere al massimo”, ha esordito Gautieri.
Ho tanta voglia di lavorare, di trasmettere le mie idee, e devo ringraziare la società per avermi dato questa opportunità. Insieme con l’ambiente dobbiamo essere una catena, dobbiamo aiutarci insieme per raggiungere la salvezza. Dobbiamo stare attenti e guardarci dietro in classifica, ma con il lavoro si possono raggiungere anche risultati importanti. Il contratto di quattro mesi? L’ho chiesto io alla società quando ci siamo incontrati. In questo modo, anche attraverso i risultati, la società avrà modo di valutare il mio lavoro, per poi programmare il futuro. Creso sia stata la cosa più giusta”, ha proseguito il tecnico napoletano.
Accostato nei giorni scorsi alla panchine del Catania, Gautieri ha rivelato che non ha avuto nessuna esitazione nella scelta del club in cui allenare: “In questo periodo in cui non ho allenato mi sono documentato, aspettando la soluzione migliore. E ho accettato subito il Latina, perchè credo nel potenziale di questa rosa. Con il mio staff abbiamo voglia di lavorare, vogliamo far uscire la squadra da questo momento difficile. A chi mi ispiro? Zeman e Capello mi hanno insegnato tanto, ma ho cercato di prendere qualcosa di importante da tutti gli allenatori che ho avuto”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  6 sconfitte dopo 8 giornate per il Pescara di Oddo, la situazione ora è critica
Tags: