Lega Pro. Gli squalificati della 24^ giornata

Pubblicato il autore: Francesco Pellicori Segui

Caos Lega pro : Campionato modificato

Puntuale come un orologio svizzero arrivano le sanzioni del Giudice Sportivo inerenti al week-end di Lega Pro del 27, 28 e 29 febbraio. Ecco di seguito tutte le punizioni decretate dal Not. Pasquale Marino.

AMMENDE SOCIETARIE LEGA PRO

€ 3.000,00 COSENZA CALCIO S.R.L. per comportamento gravemente antisportivo, in quanto veniva fatto mancare il servizio dei raccattapalle allo scopo di rallentare la ripresa del gioco, con la propria squadra in vantaggio; il tutto nonostante la sollecitazione dell’arbitro a ripristinare il servizio (recidiva).
€ 1.500,00 CATANIA SPA perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore diversi petardi, senza conseguenze.
€ 1.000,00 FOGGIA CALCIO S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi, senza conseguenze.
€ 1.000,00 JUVE STABIA S.R.L. perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo, senza conseguenze.
€ 1.000,00 MANTOVA FC SRL per indebita presenza negli spogliatoi, al termine del primo tempo di gara, di persona non identificata, ma riconducibile alla società.
€ 1.000,00 MATERA CALCIO S.R.L. perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi, senza conseguenze.
€ 1.000,00 PISTOIESE 1921 S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore alcuni petardi, senza conseguenze.

Leggi anche:  Dove vedere Palermo-Monopoli, streaming gratis e diretta tv in chiaro Antenna Sud

ALLENATORI SQUALIFICATI LEGA PRO

Tre giornate a:
BRAGLIA PIERO (LECCE SPA) perchè durante la gara profferiva una espressione ingiuriosa nei confronti di un assistente arbitrale, che non la percepiva perchè lontano; il medesimo profferiva una espressione blasfema

CALCIATORI ESPULSI LEGA PRO

Tre giornate a:
NARCISO ANTONIO (FOGGIA CALCIO S.R.L.) per aver commesso fallo su un avversario lanciato a rete, senza ostacolo; espulso, si rivolgeva verso un assistente arbitrale, che non aveva modo di ascoltarlo, e gli rivolgeva una espressione offensiva

Due giornate a:
PERINI MARCO (ALBINOLEFFE S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario senza avere la possibilità di giocare il pallone.
VINETOT KEVIN MATHIEU (ALBINOLEFFE S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.
MOREIRA BARBOSA PABLO BLAINTER (ISCHIA ISOLAVERDE S.R.L.) per aver colpito al volto con una gomitata un avversario, disinteressandosi del pallone.
BIANCONI NIKO (LUCCHESELIBERTAS1905 SRL) per comportamento offensivo verso un assistente arbitrale.

Leggi anche:  Tardelli chiarisce: "Maradona alla Juve non sarebbe stato il genio che é diventato"

Una giornata a:
GOBBO SECCO CAIO (LUPA CASTELLI ROMANI SRL) per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare.

GIOCATORI SQUALIFICATI PER DOPPIA AMMONIZIONE LEGA PRO

Una giornata a:
SALES SIMONE (CARRARESE CALCIO S.R.L.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
BONIFAZI KEVIN (CASERTANA S.R.L.) per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare.
MARCONI IVAN (CREMONESE S.P.A.) per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare.

GIOCATORI NON ESPULSI LEGA PRO

Squalificati per una gara (recidività in ammonizione, X infrazione):
VETTORI FEDERICO (CITTA DI PONTEDERA S.R.L.)
CAVAGNA MATTEO (PRATO SPA)

Squalificati per una gara (recidività in ammonizione, V infrazione):
MATTERA GIUSEPPE (BENEVENTO CALCIO S.R.L.)
GYASI EMMANUEL (CARRARESE CALCIO S.R.L.)
FIORDILINO LUCA ANTONIO (COSENZA CALCIO SRL)
PERNA FABIO (GIANA ERMINIO S.R.L.)
LORENZINI FILIPPO (LUCCHESELIBERTAS1905 SRL)
TAGLIAVACCHE LUCA (LUMEZZANE S.P.A.)
MEDURI FABIO (MONOPOLI 1966 S.R.L.)
STEFANI MIRKO (PORDENONE CALCIO S.R.L.)
TESO DARIO (RENATE S.R.L.)
CECCARONI PIETRO (S.P.A.L. 2013 S.R.L.)
ESPOSITO ALESSIO (TUTTOCUOIO 1957 S.M. SRL)

  •   
  •  
  •  
  •