Milan è emergenza: Mihajlovic perde delle pedine fondamentali

Pubblicato il autore: Domenico Margiotta Segui

Montolivo


Il tecnico del Milan, Sinisa Mihajlovic, per la delicata gara contro il Sassuolo, di scena domenica 6 marzo 2016 alle ore 15:00, ha grossi guai per quanto riguarda la scelta della formazione da far scendere in campo. Per la delicata trasferta in casa dei neroverdi, Sinisa dovrà fare a meno di tre pezzi fondamentali nel suo Milan: dopo Niang fermato a causa dell’incidente automobilistico avuto nella notte tra sabato e domanica scorsi, il tecnico perde anche Riccardo Montolivo e Luiz Adriano. Il capitano ex viola del Milan si è fermato, si legge in un comunicato ufficiale della società rossonera, per una “tendinopatia achillea inserzionabile sinistra con una correlata sofferenza muscolare al soleo della stessa gamba”. Ancora da valutare la tempistica di un suo rientro. L’attaccante brasiliano, invece, non ha ancora risolto il problema muscolare che lo ha tenuto fermo nelle ultime settimane. I tre quindi non ci saranno per la sfida contro il Sassuolo a Reggio Emilia. Manca inoltre per squalifica Ignazio Abate, il laterale che nelle ultime settimane sta dimostrando una condizione fisica e mentale molto buona, condita da prestazioni molto incisive (vedi l’ottima prestazione dell’esterno destro nella gara di campionato contro il Napoli).

Leggi anche:  Champions League: risultati e classifiche dopo la 4a giornata.

Quindi, Mihajlovic per il centrocampo dovrebbe optare per la coppia di centrali Bertolacci e Kucka. In avanti, il centravanti colombiano Bacca sarà affiancato da uno tra Jeremy Menez e Mario Balotelli, con straordimario in leggero vantaggio sul giocatore francese, anche se nell’ultima gara in cui hanno giocato insieme, la semifinale di ritorno di Coppa Italia contro i grigi dell’Alessandria, è stato Menez quello che ha dato i segnali migliori, autore di una doppietta al suo rientro nel rettangolo di gioco.

La gara di scena al Mapei Stadium di Reggio Emilia è molto importante per il cammino del club di Milano sponda rossonera: per Mihajlovic e compagni la strada verso il terzo posto in classifica passerà anche da questa sfida. Come Sinisa ha più volte ripetuto in queste ultime settimane, per rinvigorire la speranza di un possibile terzo posto in campionato, da ora in avanti ogni partita di Serie A Tim dovrà essere affrontata dalla squadra rossonera come una finale.

  •   
  •  
  •  
  •