Milan, il mistero delle coppe scomparse e messe all’asta

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui

milan mistero a londra coppe scomparse
MILAN MISTERO COPPE SCOMPARSE – Un caso piuttosto curioso ha colpito il Milan. Stando a quanto riportato dai media, due trofei conquistati dai rossoneri nel fine anni’80-inizi ’90 e presenti nel Museo dei cimeli di Milan e Inter, che si trova allo stadio ‘Meazza’, sono finiti all’asta nella casa londinese Sotheby’s senza che la stessa società ne sapesse nulla. Una situazione abbastanza particolare che ha spinto i rossoneri a far presentare un’istanza in Procura dal proprio avvocato Leandro Cantamessa.

MILAN MISTERO COPPE SCOMPARSE, LA VICENDA – Secondo il ‘Corriere.it’ il tutto avrebbe inizio tra la fine del 2014 e l’inizio del 2015 quando la casa d’aste di Londra presenta il catalogo con in lista la ‘Toyota Cup’ (prestigioso trofeo assegnato al miglior giocatore della finale di Coppa Intercontinentale) del 1990 vinta da Frank Rijkaard, e ilTrofeo Santiago Bernabeu’ (che i rossoneri si aggiudicarono nell’estate del 1988 contro il Real Madrid in un torneo amichevole). A questo punto la società viene avvertita dell’accaduto e dopo una verifica si accorge della mancanza delle due Coppe dal museo. Il Milan, allora, decide di farsi sentire affidando il caso nelle mani del suo avvocato Cantamessa che ha presentato una richiesta di sequestro dei due oggetti. Dal canto suo, però, la casa d’asta non lo concede bloccando comunque, e di sua spontanea volontà, la stessa asta togliendo le Coppe dal listino. In Italia, intanto, il pm Luzi indaga tra le due società che hanno in gestione il museo di ‘San Siro’, la ‘Sms srl’ e la ‘Autentico sport srl’. Viene indagato uno degli operanti, il quale tramite il proprio avvocato Cesare Bulgheroni, rivendica il legittimo acquisto dei due beni dall’ultimo precedente proprietario, un ex direttore del museo e facente parte della ‘Autentico sport Srl’. Un caso, questo, sul quale soltanto la Procura potrà avere l’ultima parola.

Leggi anche:  Verona, infermeria in affollamento: anche Kalinic va ko

MILAN MISTERO COPPE SCOMPARSE, SE NON PER GUADAGNO PER COSA? – La cosa che rende strano tutto ciò è il non eccezionale valore economico, se paragonato ad altri trofei presenti nello stesso museo, dei due trofei, che non supera i 20.000€ per la ‘Toyota Cup’ e molto meno ancora per il ‘Trofeo Santiago Bernabeu’ (il quale però esteticamente può essere considerato di certo come uno dei migliori in assoluto). Se il valore economico non è granché, di certo più alto è il valore sentimentale e affettivo che questi due beni hanno per i tifosi del Milan, i quali sperano di poterli rivedere al loro posto quando si recheranno a far visita al Museo dei cimeli.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: