Nazionale italiana: ecco i nomi per il dopo Conte…

Pubblicato il autore: Giuseppe Buonadonna Segui

Mazzarri

Certo ormai l’addio di Conte dalla panchina della nazionale italiana dopo gli Europei, si comincia già a nominare i possibili successori del futuro coach del Chelsea. Il presidente federale Tavecchio avrebbe richiesto un profilo delineato: abbastanza giovane, ma esperto, e che negli ultimi anni stia facendo ottimi risultati. Il primo nome che rispecchia questa descrizione sembra essere quello di Roberto Donadoni: l’allenatore del Bologna, ha già allenatore gli azzurri nel periodo post-Lippi , partecipando proprio agli Europei del 2008 eliminati ai quarti di finali dalla Spagna, poi divenuta campione.
Ma nelle ultime ore irrompe il nome di Fabio Capello: l’ex tecnico di Russia e Inghilterra sognerebbe di allenare la nazionale solo per completare la sua gloriosa carriera, e ci potrebbe essere un incontro con la federazione in occasione dell’amichevole del 24 Marzo contro la Spagna che andrà in scena a Udine.
Altro sogno della federazione sarebbe quello di Claudio Ranieri, ma attualmente la pista che porta a lui sarebbe più difficile: il tecnico che sta facendo meraviglie in Premier con il Leicester infatti, è già virtualmente qualificato per la prossima Champions League, e vede realizzarsi il sogno di campione d’Inghilterra che ad inizio anno era impensabile. L’unica cosa che potrebbe far cambiare idea a Ranieri, è che con ogni probabilità l’anno prossimo gli sarà difficile ripetere la formidabile stagione 2015/2016 quindi nulla è da escludere.
Gli altri nomi meno papabili, ma che comunque potrebbero essere seri candidati a sostituire Conte sono quelli di Giampiero Ventura, che è attualmente in rotta con i tifosi del Torino e che con ogni probabilità a fine stagione lascerà la panchina granata. Walter Mazzarri, al momento libero, potrebbe essere uno dei profili giusti per Tavecchio, anche se attualmente l’ex allenatore di Inter e Napoli preferirebbe un’avventura straniera. Clamorosi potrebbero essere i ritorni di Prandelli o di Lippi (che ritornerebbe addirittura per la terza volta), ma si sa che riprendere in mano la nazionale dopo che la si è lasciata è molto difficile. Anche se impegnati attualmente in serie A, non sono da escludere i nomi di entu, che se dovessero abbandonare rispettivamente Juventus e Inter, potrebbero prendere in seria considerazione di allenare la nazionale.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Palermo-Viterbese, streaming gratis e diretta tv Serie C