Pioli: “E’ una partita da affrontare con attenzione e lucidità”

Pubblicato il autore: Gianfranco Mairone Segui

pioli2

Vigilia a Formello per Lazio che domani affronta lo Sparta Praga nel ritorno degli ottavi di finale di Europa League. Nel pomeriggio ne ha parlato Stefano Pioli in conferenza stampa, ecco le sue parole:

Si inizia con il tecnico: “Gli infortuni ci sono ma non dobbiamo piangerci addosso, i giocatori numericamente ci sono e potrò mettere in campo una squadra competitiva. I senatori Klose e Mauri sono importanti, domenica sera hanno fatto una gara importante e ora aspettiamo l’allenamento di oggi. Potrebbero essere i calciatori adatti per questa sfida”.

Cosa salverebbe secondo lei questa stagione?: “Provare a vincere l’Europa League e tentare la rimonta in campionato. Passare il turno domani comunque ci garantirebbe uno slancio importante, domani è la sfida più importante, un ritornello ormai noto”.

L’1-1 dell’andata cambia qualcosa in termini di spirito della partita?: “E’ un buon risultato, ma non possiamo cambiare nulla riguardo l’atteggiamento, come fatto all’andata. E’ una partita da affrontare con attenzione e lucidità, con rispetto ma anche consapevolezza nei nostri mezzi”.

Speranze di recuperare Konko?: “Sono sempre ottimista, per lui devo aspettare. L’allenamento di oggi ci dirà qualcosa in più, spero possa farcela”.

La doppietta di Klose lo rilancia anche per domani?: “E’ un calciatore con grande esperienza internazionale, che sa determinare la partita. Ha fatto bene e fatto gol, questo lo aiuta anche a recuperare le energie”.

Djordjevic non lo vediamo in campo da un po’: “Ha un problema alla schiena, non credo domani possa farcela. Spero di averlo per domenica”.

Più forte lo Sparta o il Galatasaray?: “Sono squadre diverse: il Galatasaray attacca in un certo modo e difendeva concedendo qualcosa. Lo Sparta è più compatto nelle due fasi ed è difficile superarlo, lo testimoniano i pochi gol presi. Ma anche loro hanno i loro punti deboli”.

Quali sono gli errori da non commettere domani?: “Dovremo leggere bene i momenti della gara, tutte le volte che riusciamo a creare situazioni pericolose dovremo sfruttarle. Dietro dovremo essere precisi, sarà una partita da leggere molto bene”.

Vista la situazione dietro, valuta anche di passare alla difesa a tre?: “Non credo, penso che devo valutare la situazione Konko e poi decidere ma credo si possa mantenere un certo tipo di assetto, anche se vorremmo essere una squadra molto dinamica. Dobbiamo muoverci tanto”.

Cosa senti di dire ai tifosi prima di questa partita?: “Contiamo di essere in tanti per superare questo turno: devono venire a sostenerci e vedere uno spettacolo, il resto con lo sport non centra. Ai miei giocatori dirò che possono passare il turno”.

E’ la partita più importante della sua carriera da tecnico?: “E’ una partita importante, sicuramente, per la stagione della Lazio in particolare. Io ne ho giocate tante importanti in passato e ne giocherò in futuro. Mauri? E’ una possibilità, cercherò di scegliere la formazione migliore possibile”.

  •   
  •  
  •  
  •