Pistoiese-Prato 2-2 in un derby emozionante

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui


Finisce con un’emozionante 2-2 il derby tra Pistoiese e Prato, una partita piena di colpi di scena, ma alla fine il risultato di parità è quello più giusto.

Primo tempo che inizia molto soft, con le due squadre che sembrano studiarsi, nella prima parte nessuna occasione di rilievo; da segnalare però il bruttissimo infortunio di Damonte, il centrocampista dopo un contatto con un giocatore del Prato, esce subito al suo posto Proia, per il centrocampista arancione all’inizio si parlava di frattura dello zigomo, invece nel dopo gara, sembra che la sua situazione sia più grave e la stagione per lui purtroppo sembra terminata, ovviamente  se ne saprà più domani, speriamo che non sia così.

La Pistoiese al 27′ del primo tempo passa in vantaggio con Mungo, bella combinazione tra il centrocampista e Colombo che lo mette davanti alla porta e Mungo supera Rossi con un tocco ravvicinato; nel finale di primo tempo arriva però il pareggio del Prato con Eguelfi, il centrocampista biancoazzurro dopo uno scambio con Moncini, lascia partire un bolide che si va ad insaccare nel set. Finisce così il primo tempo sul punteggio di 1-1 tra Pistoiese e Prato.

Leggi anche:  Ziliani ricorda: "La profezia di Sacchi su Calciopoli il 5 maggio 2002 nella trasmissione Controcampo" (VIDEO)

Nella ripresa subito in gol al 1′ Rovini per la Pistoiese, che da pochi passi infila Rossi e riporta in vantaggio la squadra di Alvini, sesto gol per lui in questo 2016 quasi tutti decisivi, sempre più importante nel reparto offensivo arancione.

Il Prato però non ci sta e sfiora con Moncini  il pareggio al 57′ con un tiro eccezionale da posizione laterale, traversa piena e pallone che torna in campo, ma rimbalza fuori dalla riga di porta; la sfortuna questo pomeriggio al Melani si scatena contro la Pistoiese, infatti Rovini su uno scatto sente tirare e si ferma subito, possibile stiramento o strappo (domani gli esami) per lui, l’attaccante a fine gara non riusciva nemmeno a camminare, sarebbe gravissima una perdita prolungata di Rovini, nettamente il giocatore più in forma degli arancioni.

Leggi anche:  Morte Maradona, dramma nel dramma: Diego Jr ricoverato per Covid non potrà salutare il papà

Al minuto 84′ il Prato rimasto in 10 per l’espulsione di Gabbianelli, pareggia con il “pistoiese di nascita” Moncini, che approfitta di un grave errore difensivo di Pasini e supera Iannarilli in uscita; il giovane attaccante esulta in modo provocatorio, sotto la curva Nord casa del tifo arancione, poi però a fine gara Moncini, ammette lo sbaglio e si scusa con i tifosi orange.
Finisce così 2-2 tra Pistoiese e Prato con un punto che serve a poco a tutte e due le squadre, che dovranno ancora soffrire per ottenere la salvezza.

Sicuramente da questo derby esce peggio la Pistoiese, che si è fatta rimontare 2 volte (la seconda anche in superiorità numerica), perde 2 uomini determinanti come Rovini e Damonte per un lungo periodo, senza considerare che sabato a Macerata, mancheranno anche Vassallo e Di Bari squalificati.

Leggi anche:  San Paolo acceso tutta la notte in memoria di Diego Maradona

Certamente sarà dura per Pistoiese e Prato salvarsi senza play-out in questo finale di stagione, la squadra arancione con 28 punti al momento sarebbe salva, ma ha solo 1 punto sulla zona play-out, il problema è che il calendario delle prossime giornate è difficile e gli arancioni dovranno conquistare almeno 10 punti nelle ultime 8 giornate.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: