Formazioni Italia Spagna: Pellè vs Morata, Motta titolare

Pubblicato il autore: Paolo Bellosta Segui

italia bandiera
Italia contro Spagna: amichevole di lusso stasera allo stadio Friuli di Udine. Il ct Conte, ct azzurro ancora per pochi mesi, sperimenterà in vista del torneo europeo in programma in Francia quest’estate. Difesa da inventare in seguito al forfait di Barzagli e ai problemi fisici di Chiellini, del blocco Juve resta solamente il centrale Leonardo Bonucci e il portierone, fresco di record di imbattibilità, Gigi Buffon.
Si andrà probabilmente verso un inedito 3-4-3, vista l’assenza di Verratti a centrocampo, si profila l’impiego di Thiago Motta, Parolo e Florenzi, con Giaccherini più esterno. Davanti ci sarà Graziano Pellè a guidare l’attacco con Candreva ed Eder al suo fianco.
Insomma una nazionale incerottata che prova a fronteggiare una delle squadre più blasonate.
Negli ultimi anni il rapporto tra Spagna Italia si è completamente ribaltato, fino al mondiale 2010 la squadra iberica è sempre stata l’eterna incompiuta. Forte a nomi, ma fragile e inconsistente quando le cose cominciavano a farsi serie.
L’Italia invece è sempre stata quadrata e pragmatica, una certezza per manifestazioni di un certo livello. Ora gli uomini di Conte stanno ancora cercando la quadratura del cerchio, il modulo adatto. 3-4-3, 4-3-3, 3-5-2: un polverone di idee e tanta, tanta confusione, non certo il modo migliorare per avvicinarsi a Euro 2016.
Ad aumentare l’incertezza è arrivata anche la notizia dell’addio ormai prossimo di Conte alla panchina azzurra, insomma paiono davvero tanti gli ostacoli, speriamo che sia vero il vecchio detto che l’Italia nelle difficoltà si esalta. Speriamo davvero.
La Spagna dal canto suo, prova a tornare al vertice dopo l’abbuffata di titoli chiusa proprio con la vittoria in finale contro gli azzurri nel 2012.  In porta c’è ancora il vacchietto Casillas, nonostante qualche prestazione non proprio indimenticabile, in difesa Juanfran, Ramos, Pique, Azpilicueta, in mezzo il terzetto composto da Thiago Alcantara, San José e Fabregas e davanti Mata-Aduriz-Morata.
Il commissario tecnico è un signore assai navigato, un maestro di calcio, ovvero Vincente Del Bosque. La  Spagna si presenta all’Europeo con due punti interrogativi: il portiere, riuscirà Casillas a ritrovare lo smalto migliore?, e l’attaccante, si spera nell’esplosione definitiva di uno tra Morata e Diego Costa.
Italia vs Spagna servirà a sciogliere qualche dubbio. E’ tutto pronto, buon match a tutti!

Leggi anche:  Napoli, verso l'Az, Gattuso: "Servono testa e veleno sul campo"
  •   
  •  
  •  
  •