Promozione Sicilia, festival del gol ad Aragona. Il Canicattì ne fa 5

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
canicatti - aragona 3Continua la corsa del Canicattì Calcio che battendo l’Aragona ha conquistato il suo tredicesimo risultato utile consecutivo, con ben undici vittorie e due pareggi, ed ha rosicchiato due punti al Licata, seconda in classifica e fermata sul pari contro l’Atletico Caltanissetta. Le note positive della trasferta contro l’Aragona, comunque, non si limitano soltanto a questo perché la formazione biancorossa ha dimostrato ancora una volta di poter contare su una rosa di assoluto spessore e dalla quale il mister Giovanni Falsone ha saputo trarre fino ad ora il massimo. Nella giostra del gol andata in scena ad Aragona sono saliti per il Canicattì i tre attaccanti schierati dal primo minuto dal tecnico campobellese ed il “ tuttofare” Cambiano che ha dato il là alla vittoria del Canicattì siglando il gol del sorpasso, dopo il momentaneo vantaggio della formazione di casa. E così se la rete di Alessandro Pirrotta, al rientro dopo un infortunio, può rientrare nella “ normalità” visto lo score personale dell’attaccante palermitano da quando veste la maglia biancorossa meritano una nota particolare la marcatura di Michele Settecase, autore del primo gol su azione della sua esperienza a Canicattì , e la doppietta di Tanio Falsone che sta attraversando un magico periodo andando in rete da quattro partite consecutive. La classifica, a cinque giornate dal termine del campionato, sorride ai biancorossi che sono ormai con un piede e mezzo ai play off e possono puntare al colpaccio provando ad agguantare il secondo posto in classifica, distante adesso cinque punti. Anche il calendario sembra poter dare una mano ai biancorossi che saranno impegnati per tre volte in casa, contro Palma di Montechiaro, Comiso e Ragusa, due volte in trasferta, a Casteltermini ed a Gela contro un Atletico che oramai non ha più alcuna velleità di classifica. “ Non molleremo fino alla fine del campionato – ha dichiarato il tecnico del Canicattì Giovanni Falsone – e proveremo a giocarci fino all’ultima giornata del torneo il secondo posto in classifica. Ci aspettano cinque finali e proveremo a fare bottino pieno sperando in qualche passo falso di chi ci precede in classifica”. A cominciare dal prossimo match, in casa al Carlotta Bordonaro, contro la Polisportiva Palma di Montechiaro che è stata in grado di fermare nell’ultimo turno di campionato la capolista Nissa, battuta in trasferta per uno a zero con il gol dei palmesi messi a segno dall’ex Canicattì Calogero Minio.

Leggi anche:  Maradona è andato dal "Barba", basta coi moralismi
PROMOZIONE GIRONE D – 25^ Giornata – Ore 15:00

Aragona – Canicattì 3-5
Atletico Caltanissetta – Licata 1-1
Casteltermini – Ragusa Calcio 0-1
Comiso – Atletico Gela 2-1
Marina di Ragusa – Santa Croce 0-0
New Team Ragusa – Ravanusa 3-0 giocata sabato
Polisportiva Palma – Sport Club Nissa 1962 1-0
Riposa: Macchitella Gela

Classifica

Sport Club Nissa 1962 59
Licata 52°
Ragusa Calcio 48
Canicattì 47°
Atletico Gela 39^
Santa Croce 32°
New Team Ragusa 26
Aragona 26°
Marina di Ragusa 26
Comiso 25°
Atletico Caltanissetta 24°
Macchitella Gela 23°
Ravanusa 23°
Casteltermini 22°
Polisportiva Palma 18°

°Ha già osservato il turno di riposo
^Un punto di penalizzazione

PROMOZIONE GIRONE D – 26^ Giornata – Ore 15:00

Canicattì – Polisportiva Palma 0-0
Licata – Aragona 0-0
Macchitella Gela – Marina di Ragusa 0-0 sabato ore 14:30
Ragusa Calcio – Comiso 0-0
Ravanusa – Atletico Caltanissetta 0-0
Santa Croce – New Team Ragusa 0-0
Sport Club Nissa 1962 – Casteltermini 0-0
Riposa: Atletico Gela
  •   
  •  
  •  
  •