Roma Inter, i convocati di Mancini: sorprese nella lista

Pubblicato il autore: Daniele Triolo Segui

Roma Inter Roberto Mancini
Roma Inter si giocherà domani sera alle ore 20.45 all’Olimpico: Roberto Mancini ha diramato l’elenco dei convocati per la sfida Champions

Roma Inter, sfida valevole per la 30esima giornata di Serie A, si giocherà domani sera, alle ore 20.45, allo stadio ‘Olimpico’ della Capitale: si tratta di una partita importantissima per entrambe le squadre, divise in classifica da appena 5 punti (59 per i giallorossi, 54 per i nerazzurri), e rappresenta un vero e proprio ‘spareggio Champions’. In caso di successo della Roma di Luciano Spalletti, infatti, l’Inter verrebbe ricacciata a -8 e, verosimilmente, tagliata fuori in via definitiva per la lotta al terzo posto.

Roberto Mancini, tecnico nerazzurro, ha da poco diramato la lista dei convocati per Roma Inter: balza all’occhio l’assenza di Mauro Icardi, bomber principe dei nerazzurri con i suoi 12 centri in campionato, che non sarà della partita a causa dell’infortunio al ginocchio rimediato nel corso dell’ultima partita di Serie A contro il Bologna. Mancini ha chiamato 20 giocatori per Roma Inter, ecco l’elenco completo:

Leggi anche:  Probabili formazioni Sampdoria Milan: per i due tecnici un ballottaggio in attacco

PORTIERI: 1 Handanović, 30 Carrizo, 46 Berni;

DIFENSORI: 5 Juan Jesus, 12 Alex Telles, 21 Santon, 24 Murillo, 25 Miranda, 33 D’Ambrosio, 55 Nagatomo;

CENTROCAMPISTI: 7 Kondogbia, 17 Medel, 27 Gnoukouri, 77 Brozović, 83 Felipe Melo;

ATTACCANTI: 11 Biabiany, 22 Ljajić, 23 Éder, 44 Perišić, 97 Manaj.

Oltre a Icardi, nelle fila dell’Inter mancheranno, in attacco, l’infortunato Stefan Jovetić e lo squalificato Rodrígo Palacio. Per Roma Inter, quindi, Mancini dovrebbe varare un 4-2-3-1, con Handanović tra i pali, Nagatomo, Murillo, Miranda e D’Ambrosio in difesa; Medel e Felipe Melo a centrocampo, Ljajić, Biabiany e Perišić ad assistere l’unica punta, Éder.

Questa mattina, il tecnico nerazzurro ha tenuto la conferenza stampa di presentazione di Roma Inter ad Appiano Gentile. Queste alcune delle sue dichiarazioni: “I giocatori sanno che è una partita importante, non so se sarà decisiva perché ci sono ancora tanti punti a disposizione e tanti scontri diretti. Sicuramente, però, sarebbe importante vincere perché stiamo inseguendo e con tre punti potremmo accorciare la classifica – si può leggere sul sito ufficiale del club nerazzurro, www.inter.it -. La Roma è forte, insieme a Juventus e Napoli, è partita per vincere il campionato. Ha dei valori importanti, giocano insieme da tanto tempo e a gennaio si sono rinforzati con El Shaarawy e Perotti. In novanta minuti però può succedere di tutto. Pareggio risultato positivo? Quando due squadre scendono in campo lo fanno per dare il massimo. Poi vedremo alla fine quale sarà il risultato ma noi, così come la Roma, giocheremo per vincere. Contro i giallorossi sono state sempre belle sfide, sono stati momenti importanti in passato perché siamo cresciuti e abbiamo vinto tanto. Domani si ritrovano due squadre in ottima forma, spero che sia una bella partita e che il risultato sia lo stesso di un tempo”.

Leggi anche:  Juventus-Torino, parla Giampaolo: "La squadra sta migliorando"

Sui singoli giocatori, in vista di Roma Inter, Mancini ha dimostrato di avere le idee abbastanza chiare: Emergenza a centrocampo? Kondogbia sta abbastanza bene, verrà a Roma poi domani decideremo se impiegarlo. Brozović dovrebbe essere a posto. Éder? Da quando è arrivato ha sempre giocato bene. Sa muoversi in campo, l’unica sfortuna è legata al fatto che non ha ancora segnato ma ha lavorato tantissimo per la squadra. Non capisco tutte le critiche, i gol li ha sempre fatti e riprenderà a segnare presto, magari già domani”.

  •   
  •  
  •  
  •