Roma Inter, un pareggio e tanti rimpianti

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

originalSi è concluso sull’1 a 1 l’anticipo serale del sabato della 30esima giornata del campionato di serie A tra Roma e Inter, nerazzurri avanti con Perisic, poi raggiunti nel finale da un gol in spaccata di Nainggolan. Un punto che fa più comodo ai giallorossi, che mantengono 5 punti di vantaggio sugli interisti, ma il match ha lasciato molti rimpianti sia a Spalletti che a Mancini.VITTORIA SVANITA. L’allenatore nerazzurro ha visto svanire negli ultimi minuti una vittoria costruita con fatica dai suoi, l’Inter per 70 minuti è sembrata quella del girone di andata, ben coperta dietro e cinica davanti. Vero è che l’attacco interista  non ha prodotto molto, Eder si è sfiancato da unica punta per aprire spazi ai compagni, deludente la prova del tanto atteso ex Ljajic.BENE PERISIC E BROZOVIC.  Bene Perisic autore del gol nerazzurro, benissimo Brozovic, il croato spesso lasciato fuori da Mancini in favore di Felipe Melo. Brozovic è in un momento di forma straordinaria, a centrocampo canta e porta la croce, dando corsa e qualità a tutta la manovra nerazzurra. DZEKO PASTICCIONE. Spalletti, dal canto suo, ha svegliato la Roma con l’ingresso in campo di Edin Dzeko, il bosniaco, ancora una volta, non è riuscito ad andare a segno,  sprecando anche un paio di buone occasioni, ma ha  comunque portato scompiglio nella retroguardia di Mancini. Proprio da un’azione confusa dell’ex attaccante del Manchester city è venuta fuori una palla vagante, sulla quale Nainggolan si è avventato come un falco. Tra i giallorossi è sembrato in difficoltà Florenzi,  il ruolo di terzino destro non gli è congeniale, soprattutto quando si trova di fronte un avversario  di valore come Perisic. Roma che nel finale ha anche sfiorato la vittoria, ma sarebbe stato un premio eccessivo per la prestazione offerta dagli uomini di Spalletti. Tra i giallorossi resta il rimpianto di avare chiuso l’Inter nella propria area di rigore solo nell’ultimo quarto d’ora di gioco, grazie anche all’evidente calo fisico della squadra di Mancini.
OGGI TOCCA ALLA FIORENTINA. Cinque punti non sono una distanza incolmabile per l’Inter, considerando che, dopo la sosta, i nerazzurri ospiteranno il Torino, mentre la Roma affronterà la Lazio nel derby. Nella Capitale, si sa, la stracittadina è sempre una partita delicata, al di là della posizione in classifica delle due squadre. Mancini e Spalletti si siederanno oggi davanti alla tv, per osservare con grande interesse le partite delle altre squadre di alta classifica. Un occhio particolare sarà rivolto a Frosinone – Fiorentina. una vittoria rilancerebbe i viola di Paulo Sousa nella lotta per il terzo posto, ma non sarà facile uscire vittoriosi dal Matusa, visto che la squadra di Stellone è coinvolta in una disperata ricerca di punti salvezza.

Leggi anche:  Dove vedere Reggina Brescia streaming e diretta Tv Serie B
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,