Salernitana-Bari: cinquemila galletti per onorare il gemellaggio

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

salerno
Salernitana-Bari è da sempre una sfida che va ben oltre il risultato. È l’incontro tra due tifoserie legate da uno storico gemellaggio, che il tempo e i campionati non hanno scalfito minimamente. Così le due compagini si ritroveranno di fronte domani sera, alla vigilia di Pasqua, in una sorta di testa-coda fratricida, pericoloso soprattutto per i campani, attualmente terz’ultimi, reduci dal pareggio di Perugia e dalla dolorosa sconfitta interna patita per mano del Lanciano. Momento differente per i pugliesi, che hanno vinto le ultime due sfide, giocate curiosamente contro le protagoniste del Derby della Risaia Novara e Pro Vercelli, e sono ora sesti, in piena lotta per un posto ai playoff.

I 2.400 biglietti per il settore ospiti sono finiti in un pomeriggio e il club granata, in virtù degli idilliaci rapporti tra le tifoserie, ha deciso di permettere l’acquisto anche di altri settori da parte del pubblico barese. Sarà una vera e propria festa dunque, corredata anche da una maestosa coreografia che la Curva Sud sta preparando per celebrare la giornata. Tamburi, fumogeni, sciarpe e bandiere, in onore a quel calcio che bisognerebbe vedere ogni domenica, a prescindere da amicizie e rivalità, entrambe sale di questo sport, ma che troppo spesso è preda o vittima di divieti e limitazioni poste in essere sulla base di principi discriminatori. Ne sono fulgido esempio le diverse trasferte impedite ai supporters biancorossi in questa stagione, con Questure sin troppo attente a vietare anzichè fare sana prevenzione in vista di un incontro di calcio.

Leggi anche:  Juve Alex Sandro: "Quando non vinci tutti ne parlano"

Sfruttando il fine settimana pasquale, tanti tifosi pugliesi hanno optato per restare in zona, albergando in Costiera Amalfitana e godendo dello splendido paesaggio che la provincia salernitana sa offrire. In attesa del giro di campo che suggellerà il gemellaggio, le due tifoserie si ritroveranno nell’antistadio, per bere e mangiare assieme, ascoltando i risultati degli altri campi dove andrà di scena la 33esima giornata del campionato cadetto a partire dalle 15. Attualmente i biglietti venduti sono 4.600, a cui vanno aggiunti i 5.500 abbonati. Con la possibilità di acquistare i tagliandi fino a un minuto prima del calcio d’inizio, si può tranquillamente dedurre che domani sera l’Arechi potrà contare su oltre 10.000 presenti.

  •   
  •  
  •  
  •