Serie A, Torino Juventus 1-4: le voci dei protagonisti

Pubblicato il autore: Andrea Pertile Segui

torino-juventus-streaming-come-e-dove-vedere-siti-web-linkTORINO – Nella giornata del record di imbattibilità in Serie A di Gigi Buffon, la Juventus si aggiudica il derby della Mole battendo il Torino allo Stadio Olimpico con il risultato di 1-4, grazie alle reti di Pogba (punizione) al 33′, Khedira, Khedira al 42′ (gol da dentro l’area), Morata al 63′ (assist di Pogba, lo spagnolo ribadisce in rete) ed al 77′. Per i granata, il gol del momentaneo 1-2 è stato siglato da Belotti su rigore causato da Alex Sandro, fermando così il record di Buffon a 973 minuti. Nel finale espulso Khedira per presunte proteste.

Torino Juventus 1-4, le voci dei protagonisti

ALVARO MORATA: “FELICE PER OGGI. POTEVAMO VINCERE LA CHAMPIONS, MA ORA TESTA AL CAMPIONATO” – Al termine del derby della Mole, lo spagnolo commenta così la vittoria della sua squadra contro il Torino ai microfoni di Mediaset: “Abbiamo vinto una gara importante, eravamo rimasti male per la Champions, questa partita è stata una carica positiva per la parte che manca di stagione, volevamo vincere tutto. Potevamo vincere la Champions, possiamo vincere ancora Scudetto e coppa Italia. Anche se il mister mi ha lasciato in panchina, va bene comunque perchè si gioca di squadra. Abbiamo vinto, mi spiace per Dybala, speriamo che non si sia fatto niente. Tutti siamo al servizio della squadra, dobbiamo lottare per chi sta panchina e chi è in campo per chi è in panchina”.

GIAMPIERO VENTURA, ALLENATORE TORINO: “NON CI STO PER L’ARBITRAGGIO. IL RISULTATO DOVEVA ESSERE 2-2”. – Un Ventura polemico verso gli arbitri si presenta così ai microfono di Mediaset, nella partita persa dai granata contro la Juventus: “Giocavamo contro la Juventus, la squadra più forte del campionato, partita andata sul 2-0 andata per demeriti nostri, ma sul 2-1 Alex Sandro doveva essere espulsa. Il gol di Maxi Lopez era regolare, dovevamo essere sul 2-2 con un uomo in più, sul 4-1 è un’altra gara, la Juventus è straordinaria, oggi al quindicesimo dovevamo essere 2-2 per 2 gol fatti ed un uomo doveva essere espulso, così è e così doveva essere. Diventa difficile commentare 4-1, se perdi il derby al novantaquattresimo diventa difficile, com’è possibile che non sia stato espulso. Non capisco perchè Bonucci non debba essere ammonito, mi diventa difficile spiegare il 4-1: doveva essere un 2-2 con un uomo in meno, poi tutto andava accettato, abbiamo perso il derby per altre occasioni, ma poi diventa difficile commentare, sono estremamente dispiaciuto, mi lamento della situazione, difficile da accettare. Rizzoli lo stimo, ormai è andata, pensiamo alla prossima. Volevamo essere aggressivi, ma per caratteristiche abbiamo difficoltà ad esserlo, nel secondo tempo abbiamo giocato da squadra, anche sul 3-1 abbiamo salvato la palla sulla linea, nel primo tempo abbiamo lasciato troppo spazio”.

MASSIMILIANO ALLEGRI, ALLENATORE JUVE: “RIZZOLI HA FISCHIATO QUELLO CHE HA VISTO” – Al termine del Derby della Mole, l’allenatore della Juventus commenta così la prestazione dei suoi ragazzi: “La squadra ha fatto una bella partita. Non era semplice mercoledì, uscire al novantesimo, ma i ragazzi sono stati equilibrati, era un derby giocato fuori casa, ora abbiamo otto partite di cui cinque in casa, una bella vittoria. Dybala? Se non li faccio giocare, non li devo far giocar,e ha preso un colpo, gli si è indurito il flessore, era partito bene, faceva buone cose, poi un colpo l’ha messo fuori casa, Morata ha fatto due gol. Ha reagito, da qui alla fine più di undici non posso, quelli che entrano devono fare bene, sono un gruppo, devono aver rispetto, quelli che entrano devono entrare per dare una mano. Apprensione per gli arbitri? Un rigore con un mezzo errore di Alex Sandro, poi c’è stato un contraccolpo, il Torino doveva far qualcosa, la squadra ha reagito e ha portato la partita in fondo, tiri da fuori area su un campo in cui la palla ruzzola, rimbalza male sia per noi che per loro, difficile vedere delle belle gare. Ventura si lamenta? Io non ho mai parlato, ha fatto 19 vittorie ed un pareggio, gli episodi non tolgono quello di cui la squadra ha fatto, ho subito abbastanza in Champions, Rizzoli ha fatto una buona partita, ha fischiato quello che ha visto. Buffon? Record meritato, dieci partite senza prendere gol non è semplice, parate in partite con un solo tiro, grande partite se lo merita, una grande persona. Non volevo passare una brutta Pasqua, abbiamo fatto un ciclo importante, ora concentriamoci sulla volata finale”.

Leggi anche:  Lazio, Hoedt multato per il video sull'aereo biancoceleste
  •   
  •  
  •  
  •