Serie D, Viterbese-Rieti: al derby-spareggio ci saranno anche gli ospiti

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

reatini
Lo stadio Rocchi di Viterbo ha vissuto diversi momenti cruciali per il calcio locale. A qualcuno sicuramente torneranno in mente le immagini di quella Viterbese, presieduta dal vulcanico Luciano Gaucci, in grado di arrivare a un passo dalla Serie B. Era il 2002/2003, quando i gialloblu cedettero solo in finale playoff, contro il Crotone allenato dall’emergente Giampiero Gasperini. Domani il manto verde del Rocchi non ospiterà una sfida di simile prestigio, ma sicuramente una delle più importanti per la storia recente del club.

Viterbese-Rieti è innanzitutto un derby. Una sfida calda tra rivali, che vantano un recente passato in Serie C, oggi Lega Pro, domani, forse, di nuovo Serie C. Si giocherà in infrasettimanale, portando via forse un po’ di pubblico, ma non fiaccando comunque l’entusiasmo delle due tifoserie. La prima, bella, notizia, è che non ci saranno limitazioni per i supporter sabini. In riva al Velino si sta allestendo la trasferta, fondamentale per il campionato della Rieti. Gli amarantocelesti si trovano a quattro punti dai dirimpettai, complice l’imprevisto passo falso di Genzano, due settimane fa, che ha permesso alla Viterbese di incrementare il vantaggio e sperare, domani, nel colpo del ko.

Leggi anche:  MLS Cup playoffs: è tempo di finali

Anche la curva di casa cercherà di affollare le gradinate e fornire ai propri ragazzi il supporto utile a spingere la palla in rete in questa delicata sfida. All’andata ai tifosi gialloblu non fu concesso di effettuare la trasferta a Rieti, con la solita motivazione del rischio ordine pubblico e sulla solita base della discriminazione territoriale. Decisioni che contribuiscono soltanto a uccidere uno sport che negli ultimi anni ha perso tantissimi proseliti, soprattutto nelle categorie inferiori, che dovrebbero invece essere il vero e proprio serbatoio per il calcio maggiore.

Negli ultimi anni le due squadre si sono affrontate in diverse categorie, dando sempre vita a belle contese, con una degna cornice di pubblico. Il calcio d’inizio è previsto per le 15, mentre per i tifosi ospiti ci sarà la possibilità di acquistare i tagliando entro le 19 di oggi al botteghino dello stadio Manlio Scopigno, al prezzo di 10 Euro e dietro esibizione di un documento d’identità. Queste le uniche prescrizioni giunte dall’Osservatorio.

  •   
  •  
  •  
  •