Torricelli: “Champions molto rammarico. Derby gara giusta dopo il k.o.”

Pubblicato il autore: Gianfranco Mairone Segui

Juventus-convocati

Meno 1 e poi domani alle 15 sarà Derby quello della Mole Antonelliana tra Torino e Juventus. Tra i grandi ex del passato c’è senza dubbio Moreno Torricelli, che è stato intervistato dai colleghi di Tuttojuve.com per parlare di Champions e dell’atteso match che metterà di fronte le due compagini torinesi. Ecco le dichiarazioni di Moreno:

Il ko contro il Bayern Monaco brucia ancora. Si deve essere contenti per la prestazione dei bianconeri, capaci per 70’ di sottomettere i tedeschi o c’è più rammarico per la qualificazione sfumata?: “Contenti sicuramente non si può essere perché c’erano tutti i presupposti per passare il turno e non farlo in quella maniera, con quel gol al 91’, lascia molto rammarico. Credo che ci sia molta amarezza per aver dimostrato di tenere testa ad una delle squadre più forti d’Europa e perdere in quel modo scoccia il triplo rispetto ad una sconfitta netta dove l’avversario è nettamente superiore”.

Grande beffa anche il sorteggio dei quarti di Champions che ha accoppiato i tedeschi al Benfica: “Quelle non sono cose che rammaricano di più. L’importante era passare il turno contro una delle più forti d’Europa. Purtroppo è andata male e capita quando si sbaglia qualcosina di non passare il turno. A quei livelli lì un minimo errore può fare la differenza; così è stato ed ora ci si deve buttare anima e corpo su campionato e Coppa Italia”.

Psicologicamente può avere una ripercussione in negativo il ko di Monaco?: “Una sconfitta del genere fa molto male e credo possa pesare sul morale dei ragazzi, però bisogna avere la forza di svoltare e di dimenticare, anche se non è facile. Credo, però, che i ragazzi della Juve sono temprati per cui sapranno reagire subito. Questi tipi di sconfitte, comunque, lasciano strascichi”.

Domenica c’è il derby: “Sotto questo profilo ben venga un derby che ti regala più motivazioni per cui meglio una gara bella tosta, intensa piuttosto che magari una sfida contro una squadra sulla carta più inferiore della Juventus. Il derby credo sia la gara giusta dopo questa eliminazione”.

Buffon è a 4’ dal record assoluto di imbattibilità. Un grandissimo risultato: “Si, sicuramente dimostra quanto è forte la fase difensiva della Juve e quanto Gigi riesca sempre ad essere all’altezza della situazione. E’ un record che è sicuramente alla portata, credo sinceramente che Buffon l’avrebbe barattato con il passaggio del turno; però, purtroppo, con il senno di poi speriamo che possa superare questo record e soprattutto vincere la partita”.

Chi può essere decisivo nel Derby?: “Io penso sia difficile da stabilire. Le partite si vincono in undici, da solo non le vince nessuno. Prima viene la prestazione di squadra poi il singolo si esalta. Magari Morata che è stato artefice di un’ottima prestazione a Monaco senza, però, riuscire a segnare; nel derby può essere la volta buona”.

Un Pronostico per domenica?: “Pronostici non ne ho mai fatti e non mi piace farli. Spero sia una bella partita da guardare per i tifosi e spero che vinca la Juve”.

  •   
  •  
  •  
  •