39.ma Serie B, Cagliari Livorno 2-2: interviste

Pubblicato il autore: Andrea Pertile Segui
Calendario-Serie-B-e-pronostici-16-17-18-19-ottobre-2015-orari-anticipi-posticipi-risultati-live-8-giornata-e-classifica-Serie-B-in-diretta
CAGLIARI – Nella 39.ma giornata di Serie B, dopo la prima promozione del Crotone in Serie A, il Cagliari deve rinviare l’appuntamento con la serie A causa pareggio per 2-2 in rimonta contro un buon Livorno. Sardi avanti al 26′ con Giannetti e raddoppio al 65′ della ripresa grazie ad una rete di Joao Pedro su rigore. Quando tutto sembrava finito, i toscani agguantano il pareggio tre minuti più tardi con Vantaggiato (minuto 68′). Chiude le danze Biagianti al 71′ per il definitivo 2-2. Si segnala l’espulsione di Munari del Cagliari per fallo da dietro al minuto 58′. Situazione sempre più critica per il Livorno che ora si trova penultimo in classifica.Cagliari Livorno 2-2, le interviste

Massimo Rastelli, allenatore Cagliari: “Siamo delusi per aver buttato al vento un’altra occasione” – Intervistato da Sky Sport, ecco come l’allenatore dei sardi commenta il pareggio contro il Livorno: “Sono mesi che le energie nervose le spendiamo in maniera eccessiva per il dover vincere a tutti i costi il campionato. C’è mancata lucidità nei momenti cruciali della gara. Se avessimo vinto saremmo stati in Serie A, c’è grande delusione ed è normale che a fine gara volino parole rabbiose. Siamo delusi per aver mancato l’ennesima occasione. Non abbiamo alternative alla vittoria. Siamo stati costruiti per vincere ma le vittorie vanno conquistate sul campo. Siamo giovani e molti non sono abituati a giocare per certi traguardi. Joao Pedro non si è allenato per tre giorni e non avendo a disposizione Farias non l’ho rischiato dal 1′. I ragazzi hanno interpretato bene la gara e stavano gestendo bene. Il rosso a Munari ha rotto gli equilibri e in pochi minuti il Livorno è rientrato in gara. Vogliamo subito il punto che vale la Serie A, prima arriva e più siamo contenti”.

 

Marco Storari, portiere Cagliari: “C’è rammarico per non aver raggiunto oggi la promozione” – Il portiere dei sardi analizza così la prestazione della sua squadra al termine del match. Intervista realizzata da Sky Sport: “C’è rammarico per non aver conquistato oggi la promozione. La partita è stata falsata dal rosso a Munari e poi noi siamo stati dei polli a farci raggiungere. Ora la testa alla partita con il Bari. Siamo arrabbiati e abbiamo subito voglia di reagire”.

  •   
  •  
  •  
  •