Anche a Roma si ruba: svaligiata la casa di Nainggolan

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

nainggolan

E pensare che i luoghi comuni, ed i pregiudizi portavano a sostenere che solo a Napoli si rubava. Dopo Insigne, Bacca, la signora Agnelli, ora, anche a Roma, c’è stato un furto ad un calciatore. Sì, Radja Nainggolan, ha subito una rapina alla sua villa a Casal Palocco. L’abitazione del calciatore belga della Roma, è stata completamente svaligiata di gioielli, denari ed oggetti di valore. Circa 15 orologi sono scomparsi, e 30.000 euro, nelle tasche dei ladri. Le prime ricostruzioni dei carabinieri, sostengono che il furto sia iniziato intorno alle ore 23 di venerdì sera. Il calciatore, non era in casa, era fuori in compagnia della moglie, quindi, tutto è avvenuto senza alcun rischio e problema da parte dei ladri, che hanno completamente svaligiato l’abitazione del centrocampista giallorosso. Nainggolan, è uscito, senza ricorrere all’antifurto, facile quindi per i ladri, entrare nell’appartamento utilizzando il sistema con una semplice tessera di plastica, e completare il loro lavoro. Ed ora, come reagiranno tg e social? Sappiamo che quando il fatto successe ad Insigne, ci fu una tempesta mediatica, con la notizia che apriva i notiziari. Ora, dopo Napoli, anche Torino, Milano e Roma, le altre grandi città d’Italia, sono entrate nell’occhio del ciclone. Vediamo se si tratta tutti allo stesso modo. Tutto il mondo é paese.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mourinho ai microfoni di DAZN: "Grazie Pazzini, mi hai aiutato a vincere il Triplete"