Barcellona-Real Madrid 1-2: VIDEO gol e highlights. Che prodezza Cristiano Ronaldo!

Pubblicato il autore: alessandro oricchio Segui

Football Soccer - FC Barcelona v Real Madrid - La Liga - Camp Nou, Barcelona - 2/4/16 Real Madrid's Cristiano Ronaldo scores their second goal Reuters / Juan Medina Livepic EDITORIAL USE ONLY.

Era dal lontano 2012 che il Real Madrid non usciva vittorioso dal Camp Nou, e questa volta i Blancos di Zinedine Zidane ci sono riusciti nonostante lo svantaggio iniziale e l’uomo in meno e contro un Barcellona lanciatissimo verso la conquista del 24esimo titolo nazionale. Per il tecnico francese Zinedine Zidane si tratta del primo successo in assoluto in un Clasicovittoria che consente al Real Madrid di rosicchiare qualche punto ai blaugrana portandosi così a 7 lunghezze di distanza.

La partita

Luis Enrique schiera la formazione tipo contro il Real Madrid, con Claudio Bravo tra i pali, il pacchetto difensivo formato da destra a sinistra da Dani Alves, Mascherano, Pique e Jordi Alba, con Iniesta, Busquets e Rakitic a gestire le operazioni di centrocampo e il super tridente Messi, Suarez e Neymar in avanti. Il Real Madrid risponde con Keylor Navas in porta, Carvajal, Pepe, Ramos e Marcelo sulla linea difensiva, Toni Kross, Casemino e Modric a centrocampo e il tridente d’attacco formato da Cristiano Ronaldo, Benzema e Bale.

Si gioca in una cornice di pubblico incredibile: il Camp Nou è praticamente esaurito in ogni ordine di posto, con circa 100.000 spettatori sugli spalti che regalano un’emozione unica quando, prima del fischio d’inizio, ricordano con una splendida coreografia la prematura scomparsa di Johan Crujff, giocatore simbolo del Barcellona anni 80.
La partita inizia con le due squadre che si studiano, che pensano più a non prenderle che a darle. Il risultato è uno 0-0 piuttosto avaro di emozioni, con diversi falli e poco spettacolo in campo, e il primo tempo si chiude con più cartellini gialli che occasioni da gol.

Nella ripresa è il Barça a gestire il gioco, e al 56esimo passa in vantaggio: su azione di calcio d’angolo stacca più alto di tutti Piqué che fredda Navas e porta in vantaggio i blaugrana. Esplode lo stadio, una eventuale vittoria del Barcellona nel Clasico metterebbe la parola fine alla corsa scudetto. Tuttavia la reazione dei Blancos non si fa attendere: al 65esimo è il forte attaccante francese Benzema a trovare il gol del pareggio sfruttando un perfetto traversone dalla destra di Kross e fulminando Claudio Bravo con una splendida sforbiciata da dentro l’area di rigore. Il pareggio ridà fiducia al Real Madrid, che continua a produrre azioni da gol: prima è l’arbitro ad annullare un gol che sembrava regolare di Bale, poi è Cristiano Ronaldo a far tremare il Camp Nou con il suo tiro che si stampa sulla traversa.

Nonostante i tentativi il Real Madrid non riesce a sfondare, anzi, rimane anche in 10 per l’espulsione sacrosanta di Sergio Ramos, autore di un fallo su Suarez. A quattro minuti dal termine, però, ci pensa Cristiano Ronaldo a risolvere il match: il portoghese addomestica di petto un pallone crossato da Bale e scarica un potente destro che si infila sotto le gambe del portiere blaugrana per l’1-2 finale. Non c’è più tempo per recuperare, e il Real Madrid torna a vincere al Camp Nou dopo 4 anni di astinenza.

Barcellona-Real Madrid 1-2: il tabellino della partita

Barcellona Claudio Bravo; Dani Alves, Piqué, Mascherano, Jordi Alba; Busquets, Iniesta, Rakitic; Messi, Suárez, Neymar. All. Luis Enrique

Real Madrid Navas; Carvajal, Pepe, Ramos, Marcelo; Casemiro, Kroos, Modric; Ronaldo, Benzema, Bale. All. Zidane

Arbitro: Hernández Hernández (Las Palmas)
Marcatori: 56′ Piqué (B), 65′ Benzema (R), 86′ Cristiano Ronaldo (R)
Ammoniti: Suárez, Mascherano (B), Ramos, Carvajal (R)
Espulsi: Sergio Ramos per doppia ammonizione

Barcellona-Real Madrid 1-2: VIDEO gol e highlights

  •   
  •  
  •  
  •