Champions League, Pellegrini: “A Madrid daremo tutto quello che abbiamo”

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

Manuel-Pellegrini_3033768
Manuel Pellegrini sembra fiducioso dopo il pareggio per 0-0 che lascia ancora aperte le porte della finale al Manchester City. Il tecnico cileno dopo la semifinale d’andata giocata in casa ha espresso tutta la sua fiducia sul ritorno al Bernabeu di mercoledi prossimo, elogiando l’atteggiamento della sua squadra: “I giocatori credono in quello che stiamo facendo, abbiamo fiducia nei nostri mezzi e a Madrid daremo tutto quello che abbiamo. Quella di stasera è stata una gara molto chiusa, noi abbiamo cercato di vincere la partita fin dal primo minuto pressando molto alti, ma non siamo stati molto propositivi in fase offensiva”.
La prestazione del City probabilmente avrà risentito delle assenze dell’indisponibile Yaya Toure e soprattutto dell’infortunato David Silva, uscito nel primo tempo per un problema muscolare: “Abbiamo dovuto fare a meno di David Silva per gran parte della partita, è stato un duro colpo per noi e per il nostro gioco. Con ogni probabilità il ragazzo salterà il ritorno del Bernabeu a causa di un infortunio al bicipite femorale”.
Ma l’assenza del giocatore spagnolo non penalizzerà la squadra inglese: “Non credo che il Real abbia più probabilità di andare in finale, abbiamo le stesse percentuali. Loro hanno avuto il vantaggio di giocare la prima gara fuori casa, cercando sin dai primi minuti di gestire il ritmo del gioco. Ma noi giochiamo allo stesso modo sia in casa che in trasferta, lo abbiamo già dimostrato in questa Champions League ottenendo ottimi risultati lontano da casa contro Siviglia e Psg”.
A tenere a galla il Manchester City ci ha pensato anche il capitano dei blues Joe Hart, autore di alcuni interventi decisivi nel finale di gara, come ammesso dallo stesso Pellegrini: “Hart sta disputando una grande stagione europea, le sue parate si sono rivelate sempre fondamentali. Joe non è stato impegnato per buona parte del match, ma si è fatto trovare pronto con due grandi interventi prima su Casemiro e poi su Pepe”.
Ora il City dovrà concentrarsi sulla Premier prima del ritorno a Madrid di mercoledi: “Ora dobbiamo pensare al campionato dove domenica ci attende una sfida impegnativa contro una squadra difficile come il Southampton. Purtroppo avremo un giorno in meno per prepararci rispetto al Real, ma andremo a giocarcela con tutte le nostre forze”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Nuno Tavares nel mirino del Napoli: offerta al Benfica