Champions League, Zidane è soddisfatto: “Buona ripresa, il Real Madrid meritava di più”

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

Zidane-3
Il bicchiere è mezzo pieno per Zinedine Zidane dopo lo 0-0 nella semifinale d’andata di Champions League giocata all’Etihad Stadium contro il Manchester City.
Il tecnico francese ha analizzato la partita dei suoi, elogiandone l’atteggiamento avuto in campo nel secondo tempo:
Sono contento del risultato e del lavoro di tutti. Giocavamo una semifinale di Champions contro un avversario tosto, quindi non era facile. Abbiamo difeso bene e nel secondo tempo abbiamo avuto qualche occasione per segnare. Abbiamo giocato con un buon ritmo mettendo più pressione agli avversari. Sono solo un po’ deluso perchè non siamo riusciti a segnare, ma un gol non ci avrebbe garantito l’accesso in finale. Abbiamo ancora il 50% di possibilità di arrivare alla finale di Milano, ci aspetta una partita in casa e sappiamo cosa fare al Bernabeu. E’ ancora tutto aperto, ma se giochiamo come fatto stasera avremo ottime chance”.
L’allenatore delle merengues si è complimentato soprattutto con il suo reparto arretrato, che ha concesso pochissimo agli avversari senza correre alcun rischio: “In difesa abbiamo giocato una buona partita e non abbiamo concesso spazi. Siamo stati molto uniti e abbiamo ottenuto quello che ci eravamo prefissati, riuscendo a controllare un giocatore pericoloso come Aguero“.
Quello che è mancato ai blancos è stato solo il gol: “Noi giochiamo qualsiasi partita per vincerla. Nella ripresa abbiamo avuto più di un’occasione per sbloccare il risultato, ma non ci siamo riusciti. Non fa niente, abbiamo ancora a disposizione la partita di ritorno”.
Zidane ha dovuto fare a meno però di Cristiano Ronaldo, ancora alle prese con i problemi fisici, e di Benzema, sostituito all’intervallo per un affaticamento muscolare: “Ho detto che Cristiano era al 100% , ma dovevo vederlo durante l’ultimo allenamento prima della gara. Ho visto che soffriva ancora e ho deciso di non farlo giocare, non potevo rischiarlo. Il problema di Karim è stato diverso, poco alla volta stava peggiorando e ho deciso di sostituirlo. Sono due giocatori importanti e speriamo di averli a disposizione per la gara di ritorno, monitoreremo giorno per giorno la loro situazione con lo staff medico. In campo va solo chi è al massimo della forma, e chi ha giocato oggi ha disputato un’ottima partita”.

  •   
  •  
  •  
  •