Coppa di Germania, il Borussia Dortmund raggiunge il Bayern in finale

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

dortmund
Sarà il Borussia Dortmund l’avversaria del Bayern Monaco nella finale di DFB-Pokal del prossimo 21 maggio all’Olympiastadion di Berlino, grazie al convincente 3-0 rifilato all’Hertha Berlino in casa.
Per i gialloneri si tratta della terza finale consecutiva, la quarta degli ultimi cinque anni, l’ottava della sua storia, con la squadra di Tuchel decisa a riscattare i due secondi posti consecutivi raggiunti da Klopp contro Bayern nel 2014 e Wolfsburg nel 2015.
E la sfida con i bavaresi, un classico del calcio tedesco, è ormai un habituè che vede frapposte le due squadre più forti della Bundsliga degli ultimi vent’anni. Sarà la quarta volta che Bayern e Dortmund si sfideranno nella finale di Berlino, e nei tre precedenti la squadra di Guardiola vanta due vittorie (arrivate entrambe nei supplementari nel 2008 e nel 2014) e una sconfitta, un sonoro 5-2 con protagonista assoluto l’ex Lewandowski autore di una tripletta.

Leggi anche:  Sky o Eleven Sports? Dove vedere Brasile-Perù in tv e in streaming, Copa America 2^ giornata

IL MATCH – L’Hertha Berlino che ha raggiunto la finale di Coppa solo due volte nella sua storia nel 1977 e nel 1979 (perdendo entrambe le volte contro Colonia e Fortuna Dusseldorf) tenta l’impresa davanti a più di 76 mila tifosi schierando al completo la formazione che in Bundesliga lotta per un posto in Champions, mentre Tuchel schiera tutta l’artiglieria pesante ad eccezione di Aubameyang, fermo ai box, sostituito dall’ex Ramos.
Al 21′ gli ospiti passano in vantaggio con una magia di Castro, che dal limite dell’area calcia il pallone sotto l’incrocio lasciando di stucco Jarstein. L’Hertha sembra accusare il periodo di stanchezza che lo sta penalizzando anche in campionato, e il Borussia tiene in mano il pallino del gioco sfruttando la velocità dei suoi campioni. Nella ripresa i padroni di casa sospinti dal pubblico provano a recuperare la gara, ma al 75′ arriva il raddoppio ospite: il difensore americano Brooks perde un brutto pallone a centrocampo innescando il contropiede giallonero, e il solito Kagawa serve un assist perfetto per Reus che incrocia il pallone battendo ancora una volta Jarstein.
All’83’ il Borussia è letale ancora in ripartenza, sfruttando un altro pallone perso dai padroni di casa: stavolta è Reus che confeziona l’azione, salta Stark con un doppio passo e serve il pallone del 3-0 a Mkhitaryan, che regala così a Tuchel l’opportunità di vincere il suo primo trofeo sulla panchina del Borussia Dortmund.

  •   
  •  
  •  
  •