Fantacalcio, voti Gazzetta Milan-Juventus 1-2: che Buffon e Pogba!

Pubblicato il autore: Cosimo Lanzo Segui

morata milan-juventus
Fantacalcio, i voti Gazzetta di Milan-Juventus 1-2.

Una vittoria dal sapore di scudetto. La Juventus espugna San Siro e con i nove punti di vantaggio sul Napoli vede molto più vicino il quinto scudetto consecutivo, il secondo per Max Allegri. La Vecchia Signora da qui alla 38a e ultima giornata di difficile ha solo la sfida esterna con la Fiorentina. Il resto è un calendario che solo i bianconeri possono complicare sottovalutando le avversarie. Il Napoli per continuare a sperare può solo continuare a vincere, a cominciare da domani col Verona per ristabilire il passato vantaggio. La vittoria sul Milan tiene dentro un avvertimento ai rossoneri per la finale di Coppa Italia. Il 21 maggio prossimo la squadra bianconera sarà tutt’altro che sazia di una vittoria dello scudetto e le prestazioni super di Buffon e Pogba, per noi i migliori in campo, la dicono lunga sulla voglia di vincere del gruppo bianconero. Il Milan nonostante il risultato negativo non ha demeritato e a sprazzi è piaciuto anche. Alla lunga però è emersa la personalità e la qualità dei giocatori bianconeri e la paura e la fragilità dei rossoneri.

CRONACA. Nel primo tempo meglio i rossoneri nella prima parte. Balotelli non è riuscito a segnare solo per una grande parata di Gigi Buffon su punizione al quarto d’ora. Il Milan tuttavia quattro minuti dopo va in vantaggio con un gran colpo di testa di Alex, lasciato tutto solo dalla retroguardia bianconera su un angolo. La Juve però c’è e reagisce subito, collezionando almeno due palle gol: bravo Donnarumma prima su Lichtsteiner e poi su Marchisio. Al 26′ però il portiere deve capitolare. Romagnoli sbaglia l’anticipo di testa, Morata chiude il triangolo con Mandzukic e il croato con un preciso diagonale trova il pari.

Nella ripresa dopo soli cinque minuti il Milan va vicino al vantaggio. Buffon completa la sua grande serata con due grandissime parate: respinge su Bacca dal limite e poi manda sulla traversa il tiro di Balotelli, che poi sulla linea infila con la mano. Due minuti dopo è sempre l’attaccante rossonero a provarci dai 20 metri ma la palla si alza poco sopra la traversa. Al quarto d’ora dai 23 metri Pogba ha colpito il palo con una punizione calciata in maniera magistrale. Il Milan in questa fase del secondo tempo si disunisce e i suoi attacchi appaiono improvvisati che frutto della manovra. La Juve si muove da squadra e sfrutta gli spazi in contropiede lasciati dai rossoneri.

Al 21′ l’episodio chiave. Su angolo Abate salta a vuoto, Pogba controlla di petto e con un preciso tiro a palla rimbalzante beffa Donnarumma. Per il francese è la ciliegina su una serata di grande spessore. L’ingresso in campo di Luiz Adriano e Boateng al posto di Honda e Balotelli non cambiano l’andamento della partita. Il ghanese nel finale ci prova con un tiro al volo che si spegne però alto sulla trasversale difesa da Buffon. Al Milan resta la reazione in un momento difficile dopo le brutte prestazioni con Sassuolo e Atalanta ma il gap con la Juve sta aumentando anno dopo anno. Urge un cambiamento della rosa e dei vertici societari prima che sia troppo tardi. L’allenatore è l’ultimo dei mali di questo Milan.

I voti della Gazzetta dello Sport di Milan-Juventus 1-2 della 32/a giornata.

MILAN: Donnarumma (6.5); Abate (5.5), Alex (6.5), Romagnoli (5), Antonelli (6); Honda (5.5), Luiz Adriano (5.5), Kucka (6), Montolivo (6.5), Bonaventura (5); Balotelli (6), Boateng (s.v.), Bacca (4.5).

JUVENTUS: Buffon (8.5 Gazzetta); Barzagli (6.5), Bonucci (6), Rugani (6); Lichtsteiner (6), Cuadrado (5.5), Pogba (7.5), Marchisio (6), Asamoah (5.5) Evra (s.v.), Alex Sandro (5.5); Morata (7.5), Zaza (s.v.), Mandzukic (7).

 

  •   
  •  
  •  
  •