Il Brocchi innovativo, anche lui usa il drone per filmare gli allenamenti

Pubblicato il autore: Eugenio Usai Segui

brocchi

Sono bastati due giorni a Milanello per assistere a delle novità nelle fasi di allenamento del Milan targato Brocchi. La nuova metodologia, molto tecnologica, è quella di riprendere gli allenamenti dall’alto con un drone; sistema usato anche da Maurizio Sarri. L’attuale tecnico non è nuovo ad usare i sistemi tecnologici, avendoli usati anche nei due anni trascorsi nella Primavera, soprattutto per analizzarne i video delle riprese e studiarne insieme al gruppo i possibili movimenti di gioco. Il nuovo tecnico sta optando di utilizzare un 4-3-1-2, provando Bonaventura sulla trequarti e con la coppia d’attacco Bacca-Balotelli. E qui già ci sarebbe un cambiamento, visto che Mihajlovic usava un 4-4-2, che però presentava notevoli difetti con gli esterni alti. Ancora non si sanno le reazioni dei giocatori del Milan sull’avvento di Brocchi, ma di sicuro ha la stima e fiducia del più anziano: Christian Abbiati. Il secondo portiere, in un’intervista rilasciata alla Gazzetta, ha espresso pareri positivi sull’impegno e passione del suo ex compagno di squadra, dicendo che il suo atteggiamento da tecnico è uguale a quello di quando era giocatore. Toccherà vedere se gli altri cominceranno a nutrire allo stesso grado di fiducia e saranno pronti a capire ed eseguire le direttive del quarantenne neo allenatore. Come si dovrà vedere se, Brocchi è stato scelto solo per il capriccio di sollevare subito Mihajlovic o perché veramente il patron si fida ciecamente di lui. Lo vedremo nelle prossime sette partite. In ogni caso, auguri Christian.

  •   
  •  
  •  
  •