Inter primavera spettacolare: trionfo nella Coppa Italia grazie a un gol di Manaj

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

inter primaveraÈ un Inter primavera spumeggiante quella che ha messo in campo Stefano Vecchi contro una Juventus che viene letteralmente messa in ginocchio da uno strepitoso Manaj che sembra essere un giocatore d’altra categoria. L’Albanese si è infatti aggregato più volte alla prima squadra di Roberto Mancini, nonché alla nazionale maggiore a dimostrazione di come il calciatore abbia un indiscusso talento riconosciutogli sia dalla sua nazionale che dalla prima squadra nerazzurra, con la quale ha anche collezionato alcune presenze.
Nonostante un Manaj spumeggiante è la Juventus a passare in vantaggio al minuto ’34 del primo tempo con il cipriota Kastanos che sfrutta un errore difensivo interista e ristabilisce la situazione in parità in virtù della sconfitta rimediata dalla sua squadra all’andata per 1 a 0. L’Inter di Vecchi però non demorde e continua con tenacia a cercare il gol che arriva nella ripresa al minuto 32 grazie a un’azione superlativa dell’albanese Manaj che mette in ginocchio l’intera difesa juventina che non riesce minimamente a tenere il suo passo. In pieno recupero arriva anche la vittoria con il gol di Zonta al minuto ’49 per coronare una prestazione eccezionale.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile

Sirene Aston Villa per Manaj

manajCome il compagno di squadra Gnokouri anche l’albanese Manaj si dimostra degno della prima squadra, anche se probabilmente la sua avventura all’Inter non continuerà, in virtù del fatto che la società, e il tecnico, non sembrano interessate a puntare su di lui, mentre è molto interessato l’Aston Villa, società britannica che milita attualmente all’ultimo posto della Premier League, e darebbe al giovane Manaj l’opportunità di giocare in prima squadra, anche se in serie minore. Potrebbe essere l’occasione per un prestito, in modo da poter realmente testare il giocatore, oppure per una cessione di lusso, in modo da poter contare su nuovi fondi per pareggiare il bilancio. A Thohir la scelta.

Tabellino

INTER-JUVENTUS 2-1
MARCATORI — Kastanos (J) al 34’ p.t.; Manaj (I) al 32’, Zonta (I) al 49’ s.t.

INTER (4-3-3)
— Radu; Gyamfi, Gravillon, Della Giovanna, Miangue; Zonta, Gnoukouri, Bonetto (dal 25’ s.t. Bakayoko); Baldini (dal 44’ s.t. Popa), Manaj, Kouame (dal 29’ s.t. Pinamonti). (Pissardo, Di Gregorio, De Micheli, Sobacchi, Rapaic, Appiah, Mattioli, Gomes Delgado, Tchaoule). All. Vecchi.

JUVENTUS (4-3-1-2)
— Audero; Lirola, Romagna (dal 19’ s.t. Severin), Blanco Moreno, Zappa (dal 35’ s.t. Di Massimo); Macek, Bove (dal 35’ s.t. Toure), Cassata; Kastanos; Favilli, Vadalà. (Vitali, Del Favero, Coccolo, Beruatto, Didiba, Parodi, Pozzebon, Kean, Pellini). All. Grosso.
ARBITRO — Di Martino di Teramo (Robilotta-Pagnotta).

NOTE
— Espulso Manaj (I) per doppia ammonizione al 43’s.t., Favilli (J) e il tecnico dell’Inter Vecchi al fischio finale. Ammoniti Cassata (J), Bonetto (I), Gravillon (I), Lirola (J) per gioco scorretto.Spettatori 20.500.
  •   
  •  
  •  
  •