Inter, Thohir vende ai cinesi. Ma quanto?

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

image
Milan e Inter, avanti c’è posto. Le due società milanesi alla ricerca di nuovi orizzonti finanziari. Le ultime indiscrezioni vogliono anche l’Inter in procinto di cambiare proprietario. E sarebbe una notizia clamorosa. Thohir venderà ai cinesi? Si, ma quando? E “quanto” venderà, l’intero pacchetto o solo una quota? Tutti interrogativi ai quali si cercherà di dare una risposta nei prossimi giorni.

Erick Thohir, nel novembre 2013, avrebbe dovuto aprire una èra nel calcio interista, invece il patron indonesiano ha dato mandato a Goldman Sachs Hong Kong di trovare un partner interessato a subentrare almeno in parte nel controllo della società. Ma c’è chi sostiene che la Goldman potrebbe coadiuvarlo nella vendita dell’ intero pacchetto azionario.

Secondo le notizie pubblicate oggi da La Repubblica, Erick Thohir potrebbe addirittura disimpegnarsi completamente dall’Inter nel giro di un paio di anni. Ma c’è chi sussurra che le preime mosse già si verificheranno a partire da questa estate. Le voci riguardanti l’interesse di un grande gruppo cinese si stanno facendo sempre più insistenti.  Il nome del gruppo, tuttavia, rimane ancora rigorosamente top secret. Secondo alcuni potrebbe trattarsi di Chem China, che ha appena acquisito il controllo dello sponsor interista Pirelli. Ma molti indizi portano anche a Wang Jin, imprenditore cinese che si occupa di telecomunicazioni.

Leggi anche:  Probabili formazioni Inter Atalanta: i dubbi Darmian e Pasalic

Thohir sarebbe intenzionato a cedere  in un primo momento circa il 20-25% delle sue quote, per poi arrivare a disimpegnarsi completamente nel giro di uno due anni.  

Massimo Moratti, invece, ha già dichiarato che non abbandonerà l’Inter. Lo storico patron nerazzurro vuole controllare da vicino queste eventuali delicate operazioni che di qui a poco potrebbero interessare la sua Inter. D’altronde, Moratti è stato chiaro:  “Io voglio andare avanti e rinforzare il club sul piano degli accordi tra azionistiThohir mi tiene costantemente al corrente di tutto, ma per il momento mi ha detto che non c’è alcuna novità societaria degna di nota. Io sono favorevole a tutto quello che può rafforzare il club, anche se prima deve esserci buon accordo tra me e Thohir. E questo, comunque, c’è“.

Leggi anche:  Probabili formazioni Inter Atalanta: i dubbi Darmian e Pasalic

Insomma, le grandi manovre sono già iniziate. Una cosa appare certa: Thohir appare assai disponibile a una dismissione, parziale o totale. Ora, chi è interessato all’Inter si deve fare avanti. Il futuro del club nerazzurro si decide in questi giorni.

  •   
  •  
  •  
  •