Juventus esagerata schianta il Palermo per 4-0. Lo scudetto è vicinissimo!

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui


Una buona Juventus vince ancora, ennesima vittoria stagionale allo Stadium, schiantando il Palermo per 4-0,
le reti sono state realizzate da Khedira, Pogba, Cuadrado e Padoin, ottima gara dei bianconeri, ma anche il Palermo ha fatto la sua partita, ma fare risultato con la Juventus di questi tempi è praticamente impossibile. La festa juventina è sciupata solo dal brutto infortunio di Claudio Marchisio, uscito in barella rischia un lungo stop.

Primo tempo
La Juventus parte subito forte e già nei primi minuti crea diversi grattacapi alla difesa rosanero, al 3′ occasione pericolosa con Pogba che calcia al volo, pallone respinto ma arriva Khedira che ci prova ma calcia fuori di poco; al 9′ Juventus in vantaggio con Khedira, giocata meravigliosa di Pogba che serve Khedira, controllo di petto del tedesco che trafigge in modo splendido Sorrentino. Nono assist stagionale per Pogba, quinto gol per Khedira.

Al 15′ minuto gelo allo Stadium, infatti Claudio Marchisio dopo un contrasto con Vazquez, si infortunia al ginocchio, la sensazione immediata è che purtroppo possa essere un infortunio serio per il centrocampista bianconero, che esce in barella al suo posto Lemina.
Ci vogliono diversi minuti alla Juventus per metabolizzare il brutto infortunio capitato a Marchisio, nel frattempo si fa vedere il Palermo senza creare però pericoli a Buffon, al 27′ ancora protagonista Pogba che colpisce al volo, dopo un passaggio di Cuadrado da corner, traversa piena per lui, Sorrentino compie un vero e proprio miracolo, sfiorando il pallone che va così a sbattere sulla traversa e poi fuori.

Occasione per il Palermo al 31′, 
tiro di Trajkovski liberato bene da Vazquez, Buffon in uscita è battuto, ma salva Barzagli nei pressi della linea di porta. Ancora la squadra di Ballardini insidiosa al 42’con Chocev che lascia partire una gran botta da pochi metri, sfera che sibila il palo di Buffon, deviata da Khedira; nel recupero occasione Juve per il raddoppio con Evra che di testa, la manda fuori di poco.
Finisce il primo tempo con la Juventus in vantaggio per 1-0 sul Palermo.

Secondo tempo
La ripresa parte in modo soft, nei primi minuti nessuna occasione pericolosa, poi al 57′ ancora Pogba scatenato,  prova a sorprendere Sorrentino con una punizione da oltre 35 metri, ma la sfera finisce un paio di metri sopra la traversa; al 61′ tiro improvviso da oltre 20 metri di Lemina, para con qualche problema Sorrentino che devia in corner.
Altra occasione per la Juventus al 65′ con Mandzukic, che raccoglie un cross di Dybala e colpisce di testa ma la sfera finisce fuori di poco, al 25′ secondo gol della Juventus con Pogba, il gol nasce da calcio d’angolo di Cuadrado, lieve deviazione di Morata per Pogba che appostato sul secondo palo insacca da pochi passi.

Juventus scatenata cala il tris con Cuadrado, che si trova libero in area e trafigge ancora Sorrentino, il colombiano mette in cassaforte la vittoria bianconera e fa ipotecare alla Juventus il quinto scudetto consecutivo.
Il Palermo prova ad accorciare le distanze con Lazaar che ci prova dalla distanza, ma Buffon vola all’incrocio e compie un miracolo salvando in corner.
Nel finale al 91′ partecipa al festival del gol anche Padoin, che realizza con un bel diagonale il 4-0.
Un dato per far capire la forza della Juventus in questa stagione, nel 2016 in campionato in quattro mesi e mezzo, non ha ancora subito gol allo Stadium.

 

  •   
  •  
  •  
  •