Juventus parla Cuadrado: “Qui siamo una famiglia”

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui


Juan Cuadrado colombiano esterno della Juventus, a metà tra il Chelsea proprietario del suo cartellino e la Juventus, che lo ha preso in prestito dai Blues e sta facendo più di un pensierino ad acquistarlo
. Tra l’altro ora lo scenario a Londra è cambiato e di molto, infatti mentre nella scorsa estate, Cuadrado è stato ceduto perché ritenuto non importante, ora con l’arrivo di Antonio Conte sulla panchina inglese, il colombiano potrebbe rientrare eccome nei piani del Ct della Nazionale, tra l’altro proprio il suo mancato acquisto è stato uno dei motivi, per cui il tecnico pugliese ha lasciato i bianconeri.

Cuadrado ha parlato ai microfoni di Jtv, parlando di come si trova a Torino, di Buffon e di mister Allegri, ecco l’intervista:
“Qui è come stare in famiglia. Siamo un bel gruppo anche fuori dal campo, remiamo tutti nella stessa direzione e questo si vede anche quando c’è da lottare; nessuno si tira indietro e tutti cercano di dare il massimo.
Quale compagno mi ha colpito di più? Nessuno in particolare perché questa è una grande squadra formata da grandi campioni”.

Ovviamente avere come compagno un campine come Gigi Buffon, è un grosso priviliegio, parole al  miele per lui da parte di Cuadrado: “Tutti noi sappiamo bene quanto dà alla squadra. È uno dei migliori al mondo e sapere che nella nostra porta c’è lui ci dà sicurezza e ci riempie di orgoglio. Dà moltissimo alla squadra, non solo in campo, ma anche nello spogliatoio”.

Infine Cuadrado parla anche di mister Allegri “Il mister sta conducendo una grandissima stagione. Mi chiede di giocare semplicemente, di stare attento in fase difensiva e, quando ho spazio, di provare le mie giocate. Sento la sua fiducia e cerco di migliorare, perché questo è il calcio: si deve sempre cercare di crescere. A fine intervista, rivela il suo sogno nel cassetto: “Mi piacerebbe segnare in rovesciata. È difficile riuscirci, ma chissà”.
Infine sulla gara di domenica contro il Palermo “Sarà sicuramente una gara difficile, come sempre. Dovremo andare in campo con la voglia e la determinazione di fare il risultato. Giocheremo allo Stadium e per noi avere i tifosi al nostro fianco è importante, un’arma in più”.

  •   
  •  
  •  
  •