L’ambizione di Barbara: “Voglio riportare il Milan in finale di Champions”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

l43-barbara-berlusconi-131105165446_big

Alla vigilia della grande sfida di San Siro contro la Juve, il Milan parla alla CNN per bocca di uno dei suoi amministratori delegati. “Mi piacerebbe che il Milan tornasse in finale di Champions League. E’ il mio sogno – ha dichiarato l’ad del Milan Barbara Berlusconi -, quello di mio padre e di tutto il club. Sono cresciuta da grande tifosa milanista, ora ne sono una dirigente e il Milan è sempre stata una grande famiglia”. Barbara Berlusconi sembra avere le idee chiare, anche per ciò che riguarda il futuro del club: “Il Milan, così come una qualsiasi moderna azienda, deve avere diverse aree di ricavi. Con Casa Milan avevamo bisogno di un posto per celebrare i nostri successi, passati e futuri”.

Leggi anche:  Lega Pro: il Mantova trova la prima vittoria in campionato ai danni del Piacenza

La nuova sede rossonera è tra i fiori all’occhiello di Barbara Berlusconi, un’idea da lei fortemente voluta e portata avanti: “Diamo l’opportunità a tutti i tifosi di visitare il nostro quartier generale e ammirare la nostra storia – ha proseguito la Berlusconi –, perchè avevamo bisogno di un posto per celebrare la nostra storia, la squadra e i successi del club. Io sono cresciuta milanista e tutto aveva un’atmosfera positiva. Ora il mio obiettivo è di dare al Milan aree differenti su cui costruire i ricavi, ma il mio vero sogno è tornare in finale di Champions”. E, detto da lei, che fino a qualche mese fa aveva auspicato almeno la Europa League per il Milan, questa affermazione è davvero tutto dire. Significa che gli orizzonti del Milan, nonostante il periodo negativo, sono sempre molto ampi.

Leggi anche:  Infortunio Dybala e Morata: gli aggiornamenti

Sembrano inoltre ormai alle spalle anche i piccoli problemi di convivenza tra la Berlusconi e Galliani, le due anime della dirigenza rossonera. I due, già da mesi, sono stati destinati ad aree di competenza differenti. Barbara si sta occupando della parte manageriale, Galliani di quella societaria e tecnica.

Basterà questa riorganizzazione interna dei ruoli per riportare il Milan in Champions? E’ quello che si augura Barbara Berlusconi. Magari con una squadra rinforzata e con un nuovo allenatore per il prossimo anno. Così come è stato pensato finora, il Milan non sembra avere molto futuro. Ma i sogni sono sogni. E quello di Barbara Berlusconi è lo stesso di tutti i tifosi del Milan.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: