L’Inter apre alla Cina: Massimo Moratti di nuovo presidente?

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

massimo morattiErick Thohir è sempre più vicino a un accordo con i nuovi partners cinesi, accordo che potrebbe riportare Massimo Moratti, l’artefice del triplete del 2010, di nuovo alla presidenza dell’Inter, per la gioia di numerosi tifosi che non hanno mai smesso di credere in lui e nella dinastia Moratti.
Per domani pomeriggio è stato convocato tutto lo stato maggiore dell’Inter, con Bolingbroke in testa, che terranno una video conferenza con il presidente Thohir che risponderà dall’Indonesia. L’Inter medita di formulare accordi con alcuni imprenditori cinesi di alto rango, come Zhang Jindong, miliardario proprietario della società Suning Commerce Group (Scg), titolare del club dello Jiangsu, a cui verrebbero cedute quote pari al 20% dell’Inter per ben 80 milioni di euro. Il magnate cinese acquisterà il 14% delle quote da Thohir, che detiene con la sua società il 70,5% dell’Inter, e il 6% da Massimo Moratti che è proprietario ancora del 29% del club. L’unico problema potrebbe essere rappresentato dallo stesso Moratti che non vorrebbe cedere nessuna delle sue quote, anche se Zhang potrebbe accontentarsi anche solo delle quote di Thohir.
massimo morattiObiettivo di Zhang è quello di diventare l’azionista di maggioranza dell’Inter, entrando però in punta di piedi in modo da poter studiare dall’interno le strategie da seguire. Per l’Inter sarebbe una vera e propria manna dal cielo, perché metterebbe il suo marchio su una delle imprese di elettrodomestici più importanti dell’Oriente, con basi strategiche in Cina, Giappone e Hong Kong.
A contrastare i sogni di Zhang potrebbe esserci Wang Jing, miliardario cinese presidente della Bejing Xinwei, azienda leader nelle telecomunicazioni nonché azionista della Cina Railways Construction, tre anni fa il magnate cinese fu vicinissimo all’Inter, anche se poi l’affare sfumò per un problema di tempi nella costruzione dello stadio. Oggi le cose sembrano essere diverse, e Wang vorrebbe entrare nell’Inter inizialmente con una piccola quota per poi puntare alla scalata. Unica condizione sembrerebbe essere rappresentata dal ritorno di Massimo Moratti alla presidenza, cosa che per il cinese sarebbe fondamentale per riportare l’affetto dei tifosi e l’attenzione dei media sul club nerazzurro.
massimo morattiGrandi manovre anche in Pirelli, che ha aperto ai capitali cinesi, e per questa ragione auspica un accordo con i magnati del Paese asiatico per creare un asse commerciale a tutto tondo che porterebbe l’Inter e la Pirelli ai massimi livelli nei mercati dell’Estremo Oriente.

 

  •   
  •  
  •  
  •