Lo Speciale – Juventus, Cagliari e Foggia regine social del calcio italiano

Pubblicato il autore: Fabrizio Moretto Segui

facebook-calcio-italia-800x500_c
Il mondo dei social network ha ormai preso piede da alcuni anni nelle nostre vite. Facebook, Twitter e Instagram diventano la nostra prima fonte di notizie, la nostra occasione per confrontarsi con gli altri e dire la nostra. Una tecnica utilizzata ormai anche dagli sportivi per annunciare news o trasferimenti. Le società sportive lo adoperano per creare un collegamento ancora più forte, più vicino con i propri sostenitori e cercare di renderli sempre aggiornati su tutto ciò che riguarda il club per il quale fanno il tifo.

Serie A – Scudetto bianconero anche per le interazioni. Milan primo per fans, delude la Fiorentina

Con il team di Supernews siamo andati ad analizzare le squadre più social in tal senso, specializzandoci su Facebook, e prendendo in considerazione i club di Serie A, Serie B e Lega Pro fino al 31 marzo. I parametri scelti per questo studio sono stati il numero di fans, il numero di persone che ne parlano, il principale contenuto “chiacchierato” e la presenza o meno del badge di verifica. Così come nel campionato, anche nel digitale mondo creato da Mark Zuckerberg, la Juventus è risultata esserne la regina. I bianconeri sono infatti primi in classifica per numero di interazioni, con 403.846 persone che parlano e discutono a proposito della Vecchia Signora. Se la formazione di Max Allegri padroneggia su quest’aspetto, si deve invece accontentare di un secondo posto per quanto riguarda i numeri di fans. La società che infatti accoglie il più alto numero di sostenitori è il Milan, con 24.741.797 tifosi al seguito su Facebook (8° a livello mondiale), quasi due milioni e mezzo in più della Juve. Il Diavolo non riesce però a comunicare altrettanto bene con i suoi seguaci, tanto da avere solo 242.297 interazioni con loro, meno anche rispetto ai cugini nerazzurri, secondi in questa speciale classifica, con 271.796 contatti con gli amanti del Biscione, nonostante i soli 5.801.458 di fans all’attivo. Il club più titolato in Italia paga probabilmente i cattivi risultati delle ultime stagioni, che hanno disaffezionato il pubblico nei loro confronti. L’Inter è quarta per “likes” su Facebook, appena dietro la Roma, che con 7.292.178 di tifosi occupa l’ultimo gradino del podio. I giallorossi, con l’avvento della proprietà americana, sono tra le società che maggiormente si sono date da fare per sviluppare i canali social con i loro supporters, ma al momento le interazioni con loro sono ferme a 81.592. Solo altre due formazioni di Serie A riescono ad andare oltre il milione di fans in Serie A: sono Napoli e Fiorentina, rispettivamente con 3.797.084 e 2.014.166 sostenitori; anch’esse però non riescono a stabilire un rapporto continuo e duraturo con i tifosi. I viola in particolare, difettano su quest’aspetto della comunicazione (20.327 persone che ne parlano), con Genoa e Lazio che registrano interazioni più vivaci con i loro appassionati (28.835 i grifoni, 24.369 i biancocelesti), sebbene abbiano un numero di “likes” inferiore (675.978 e 234.390). Sono tre invece le società della massima serie che non riescono neanche a raggiungere i 100 mila fans su Facebook, e sono Empoli, Carpi e Frosinone. Curiosamente quest’ultime due sono le uniche a non avere neanche il badge di verifica del social network, caratteristica che non appartiene a nessun altro club di A o di B. Sul fronte digitale le società italiane sembrano non avere ancora molta esperienza: la metà delle squadre infatti, precisamente 9 su 20, hanno un numero di interazioni inferiori a 10 mila. A chiudere la graduatoria ci sono proprio Frosinone e Carpi, club che tuttavia fino a tre anni militavano in Lega Pro. Effettuando un ulteriore analisi più approfondita, poco hanno a che fare anche i risultati della squadra sull’andamento di queste statistiche.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile

Cosa attrae di più?

Rivisitando i post che hanno avuto più contatti, tra like, visualizzazione e commenti, possiamo notare che non c’è un tipo di azione che privilegia sulle altre, o meglio che garantisca un’interazione vivace. Nelle prime tre posizioni infatti troviamo tre contenuti di tipo diverso, ovvero il video in diretta per la Juventus, l’immagine del gol che ha deciso la partita per l’Inter e la fotogallery allenamento, cioè l’album di fotografie raccolte durante la sessione di preparazione all’incontro, per il Milan. Se vogliamo stilare una classifica dei post più cliccati troviamo in testa l’immagine della rete decisiva del match, che coinvolge 6 società su venti. A seguire c’è la ripresa live e l’immagine compleanno, ovvero il post che celebra il compleanno di un giocatore del presente o del futuro, con 4 squadre a categoria su 20, la fotogallery allenamento, 3 su 20, il link che rimanda a un articolo sul sito ufficiale, 2 su 20 e infine lo scatto che riprende i tifosi, principale attrazione solo dell’Hellas Verona. Lo stesso andamento non viene però seguito anche dai campionati di Serie B e Lega Pro. In entrambi spopola infatti la fotogallery sulla partita, completamente assente nelle principali statistiche sulla A, ma al primo posto nelle serie minori, e che rappresenta nello specifico il miglior intrattenimento per 6 club di B e 13 di Lega Pro. Più avanti approfondiremo meglio queste due leghe. Qui sotto nel dettaglio potete trovare invece, formazione per formazione, i dati sul numero di fans su Facebook e di interazioni avute nel più importante campionato italiano, compreso il principale clic di discussione, fino al 31 marzo.

Leggi anche:  Serie A femminile: la nuova stagione parte il 29 agosto

mpSerieA

IntSerieA

 

Serie B – Cagliari in testa, Crotone sulla tastiera di tutti. Flop Livorno

Chi domina la classifica di Facebook nella serie cadetta è il Cagliari, 271.521 sostenitori e 33.305 persone che ne parlano, unica squadra di Serie B, assieme al Bari (135.111), a superare i 100 mila sostenitori sul principale social network. In questo caso le due classifiche vanno quasi di pari passo, salvo piccole eccezioni. L’unica società che non riesce ad arrivare neanche a quota 10 mila fans è il Livorno, che si ferma a 6.911, con 2.369 contatti con i propri appassionati. La formazione sarda attira i suoi tifosi soprattutto con le immagini dei gol della partita, ed è l’unica di B che si contraddistingue per questo particolare contenuto. Come già anticipato prima, è la fotogallery sul match a primeggiare in questo senso, seguita dalle immagini sui tifosi e da quelle sul compleanno, preferite per ogni genere da cinque squadre su 22. In mezzo alla graduatoria, tra quest’ultime immagini e quelle sulle reti dell’incontro, troviamo infine il video in diretta, che riguarda 3 club su 22, e l’immagine di copertina ufficiale della pagina, 2 su 22. Il Bari segue i ragazzi di Rastelli anche per quanto riguarda il numero di interazioni, 29.484, ma stacca ampiamente la terza classificata, il Pescara (4.578), che conta circa 40 mila appassionati in meno. L’ultimo posto del podio, per clic e contenuti condivisi con i tifosi, lo occupa il Crotone, aiutato probabilmente anche dallo splendido campionato, che registra 17.412 contatti. Chi utilizza bene questo recente mezzo di comunicazione, in rapporto al numero di like sulla pagina, è anche la Salernitana, attiva con 6.662 utenti, mentre agli ultimi posti di questa speciale classifica troviamo Pro Vercelli, Modena e Avellino, nonostante gli irpini siano considerate tra le tifoserie più calde, anche a livello internazionale. Qui di seguito trovate in dettaglio le statistiche su tutte le squadre di Serie B.

Leggi anche:  Europei, Guidolin alla GdS: "I gallesi sono gentili"

mpSerieB

IntSerieB

Lega Pro – Catania vola oltre i 100mila fans. Spal promossa anche su Facebook, chiude il Lumezzane

La squadra più importante, a livello social, della Lega Pro è il Catania, che conta addirittura 120.282 appassionati al seguito: se giocasse in Serie A si troverebbe al 17° posto. La seconda piazza è occupata dal Padova, 53.632, mentre la terza è preda del Foggia, con 32.063 sostenitori. I pugliesi possono vantarsi però di essere la società con più contatti con i propri fedelissimi, 7.326, contro i 3.023 dei siciliani. Sarà in questo caso probabilmente la posizione di classifica a far crescere i clic dei foggiani; lo stesso accade alla Spal (8913 followers), seconda con 3.815 interazioni. Catania e Foggia rimangono comunque le uniche due formazioni di Lega Pro ad avere il badge di verifica. Facebook è comunque un mezzo ancora poco utilizzato per le società delle serie minori. Solo 10 infatti superano le mille connessioni con i propri tifosi, ma ben 8 sono quelle che non arrivano neanche a 100. Sul fondo di questa classifica troviamo Lumezzane e Catanzaro, rispettivamente con 24 e 25 contatti.

Per la Lega Pro vale lo stesso discorso fatto per Serie A e Serie B: non c’è un contenuto che influenza particolarmente le interazioni con i tifosi. Foggia e Spal ad esempio puntano sull’immagine di copertina, il Catania sulla fotogallery della partita, il Padova sui video live. Le riprese in diretta raccolgono tanti clic anche per via delle scarse possibilità a disposizione dei sostenitori di vedere un match dei propri beniamini, e costituiscono la principale attrazione di 11 pagine ufficiali. Il terzo campionato per importanza, da questo punto di vista, offre la diversità più ampia di contenuti: oltre ai già citati album sul match e ai video, troviamo 10 squadre che si affidano alle immagini sui tifosi, 8 al link che rimanda a un articolo sul sito ufficiale, 6 alle immagini di copertina e 3 per immagini di gol partita e immagini riferite a un compleanno. Qui di seguito trovate in dettaglio le statistiche su tutte le squadre di Lega Pro.

Immagine

IntLegaPro

  •   
  •  
  •  
  •