Milan-Carpi, Castori: “E’ stato un punto meritato”

Pubblicato il autore: Simone Satragno Segui

Carpi-Castori
Una squadra coriacea, che esprime un catenaccio vecchio stampo, ha comunque chiuso la sua prima stagione in Serie A senza mai essere battuta dal Milan e dai cugini nerazzurri. Non un primato qualsiasi per Fabrizio Castori, che a fine gara ha parlato in conferenza stampa nel post-partita di Milan-Carpi. Ecco le parole del tecnico degli emiliani:

Sul pareggio: “E’ stato un punto meritato, frutto di una grande prestazione dei miei ragazzi. Siamo stati una squadra vera. A un certo punto ho pensato che potessimo fare gol in contropiede. In una occasione abbiamo sbagliato noi la scelta, invece su Crimi, Donnarumma ha fatto un miracolo. E’ stata la vera parata della partita”.

Sugli episodi arbitrali: “Guardiamo anche quelli nell’area del Milan”.

Sul rammarico: “Non gli abbiamo fatto vedere la porta, quale rammarico. Siamo venuti qua a San Siro, se avessimo avuto più precisione avremmo potuto portare via i 3 punti e non avremmo rubato niente. E’ mancato il gol, non abbiamo mai rischiato di perderla. Avremmo potuto perderla solo con una giocata. Non abbiamo mai permesso al Milan di attaccare la nostra linea difensiva”.

Leggi anche:  Sky contro l'accordo Tim-Dazn: ricorso all'Antitrust

Sulle differenze con il Carpi dell’andata: “Abbiamo una convinzione diversa rispetto all’andata. Siamo una squadra vera, autentica e tosta. Ci alleniamo come matti in settimana e sul campo in partita poi i risultati si vedono”.

Sui punti strappati a San Siro con le milanesi: “E’ una grande soddisfazione venire a giocare a San Siro, poi farlo con questa dignità, siamo uno spettacolo come squadra, con tutti esordienti, abbiamo un cuore e valori morali. E’ un gruppo vero e abbiamo visto la risposta che ha dato la squadra. Per me è uno spettacolo allenare questa squadra.

Sul Carpi: “E’ una grande soddisfazione venire a giocare a San Siro, poi farlo con questa dignità, siamo uno spettacolo come squadra, con tutti esordienti, abbiamo un cuore e valori morali. E’ un gruppo vero e abbiamo visto la risposta che ha dato la squadra. Per me è uno spettacolo allenare questa squadra. So che la mia squadra va a crescere a livello di ritmo e intensità. Purtroppo è mancato il gol, non abbiamo mai rischiato di perderla, come atteggiamento siamo stati sempre molto concreti e loro non hanno mai attaccato con pericolosità”.

  •   
  •  
  •  
  •