Milan, prime crepe del nuovo corso Brocchi. Dove è il bel gioco?

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
BROCCHI-PRIMAVERA-MILANIl rinnovamento tanto preteso da Berlusconi è già in crisi. O forse non è ancora neppure arrivato e  mai forse arriverà . Perchè, diciamolo francamente, la vittoria contro la Sampdoria alla prima uscita ufficiale del nuovo allenatore del Milan Cristian Brocchi è stata la vittoria di Mihajlovic, di una squadra che ancora aveva nella mente ( e forse anche nel cuore) i dettami del tecnico serbo esonerato dieci giorni fa. Il pareggio di ieri contro il Carpi, invece, è figlio delle nuove idee portate a Milanello da Brocchi e tanto apprezzate dal presidente Silvio Berlusconi.  Ma di bel calcio, spettacolo ed occasioni da rete ieri a San Siro non se ne sono proprio viste. Sarebbe illogico adesso dare totalmente la colpa a Brocchi. D’altra parte il tecnico rossonero è soltanto alla sua seconda panchina in serie A e quindi ha ancora molto da dimostrare. Il problema reale, però, risiede in un Milan privo di idee, di cattiveria, che fa fatica ad aggredire l’area di rigore avversaria. Un problema questo già palesato nelle ultime uscite del Milan di Mihajlovic e che continua a manifestarsi anche nel nuovo Milan di Brocchi.  L’impressione è che anche la squadra non abbia preso molto bene il cambio di panchina a questo punto della stagione. Non si spiega diversamente l’atteggiamento di Bacca, ieri, al momento della sua sostituzione. Se con Mihajlovic andava in campo soltanto chi meritava e chi dimostrava durante la settimana di meritarsi il posto da titolare con la nuova gestione targata  B – B ( e non sono Bacca e Balotelli……….) invece sembrerebbero cambiate diverse cose anche da questo punto di vista.
Due gli esempi lampanti. Boateng, con Mihajlovic fuori da ogni rotazione, messo titolare da Brocchi ieri sera con i risultati che sono stati sotto gli occhi di tutti i tifosi e Balotelli. Mario è vero che in queste ultime partite si sta impegnando leggermente di più rispetto al passato ma un giocatore che fino a dieci giorni fa aveva giocato soltanto scampoli di gara non crediamo possa essere pronto mentalmente e fisicamente per fare 180 minuti in tre giorni, come invece accaduto con Brocchi in panchina.  Sarà soltanto un caso?….
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Sky o Eleven Sports? Dove vedere Brasile-Perù in tv e in streaming, Copa America 2^ giornata