Nainggolan, che shock: casa svaligiata e tanta paura

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

radja-nainggolan-champions-league_1re87fiyc6eb1wy6obtg0r7x0

Un rientro a casa davvero shockante, quello di Radja Nainggolan e della sua famiglia. Il calciatore belga e la sua signora (incinta di 6 mesi), rientrati nella loro villa di Casal Palocco dopo aver trascorso una serata a casa di amici, hanno trovato l’abitazione nel caos e svaligiata dai ladri.  Vestiti e oggetti sottosopra, tutte le stanze messe a soqquadro. E i ladri che se ne erano andati da poco.

Da una prima ricostruzione, sembra che il bottino sia ingente: si parla di diverse centinaia di migliaia di euro. Sul furto stanno indagando i carabinieri di Ostia e di Casal Palocco, in iniziativa coordinata. Secondo le forze dell’ordine, i ladri sarebbero entrati in casa intorno alle 23,30 di ieri, approfittando del fatto che Nainggolan e la moglie Claudia  si fossero recati da alcuni amici poco distanti e quindi, uscendo, non avrebbero inserito l’antifurto.

Leggi anche:  Dove vedere Inter Juventus Primavera, streaming gratis e diretta TV in chiaro Sky o Sportitalia?

Entrati dal giardino della villa, sono penetrati nell’appartamento e, da veri esperti del furto, in pochi minuti, hanno portato via circa 30mila euro in contanti e parecchi preziosi, tra i quali alcuni orologi di lusso. Grande lo spavento per la famiglia di Nainggolan. E soprattutto per la signora Claudia, in stato d’attesa di un bel bebè e quindi in una condizione davvero particolare.

Non è la prima volta che lo sfortunato Nainggolan subisce dei furti. Anche se questo è stato davvero il più shockante. Circa un anno fa, furono prelevati dalla sua automobile alcuni capi di abbigliamento targati As Roma che Nainggolan avrebbe dovuto recapitare ad alcuni bambini poco fortunati, nel quadro delle iniziative benefiche alle quali Nainggolan sistematicamente partecipa, assieme a molti suoi compagni della Roma. In quel caso, vetro in frantumi e addio maglie. Il fatto (aspetto che rende tutto più inquietante) si verificò all’interno di un parcheggio sotterraneo dell’aeroporto di Fiumicino che, quindi, dovrebbe essere super controllato.

Leggi anche:  Le Azzurre che spettacolo. In Croazia conquistano il secondo successo nelle qualificazioni mondiali

Ora, quest’altra antipatica vicenda per Nainggolan. Con al speranza che sia davvero l’ultima. Il calciatore oggi sembrava davvero provato e c’è da capirlo. Sono momenti di grande paura che difficilmente si dimenticano. Nainggolan comunque, avrà almeno il tempo di recuperare dal grande spavento, visto che lunedì sera non sarà in campo all’Olimpico per la gara che opporrà la Roma al Bologna, in quanto squalificato.

  •   
  •  
  •  
  •