Napoli, pericolo Roma, Sarri con il mal di trasferta

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Sarri-770x470E’ un Napoli preoccupato quello che esce battuto dal match dell’Olimpico, il gol allo scadere di Nainggolan mette a rischio il secondo posto degli azzurri di Sarri. Non è servito al Napoli il rientro dalla squalifica di Gonzalo Higuain per guarire il mal di trasferta dei partenopei. Sono tre infatti le sconfitte consecutive nei match giocati lontano dal San Paolo, maturate contro Udinese,Inter e Roma. A differenza delle prime due il Napoli, contro i giallorossi di Spalletti, ha giocato una buona partita, tanto che Szczesny è stato il migliore in campo della Roma. I partenopei non sono riusciti a concretizzare la mole di gioco prodotta, subendo poi nel finale il gol beffa di Nainggolan. Ora in classifica il Napoli ha solo due punti di vantaggio sulla Roma, un margine minimo da difendere con i denti nelle ultime tre giornate di campionato. In soccorso di Sarri potrebbe giungere il calendario, due delle ultime tre partite il Napoli le giocherà in casa, contro Atalanta e Frosinone, intervallate dalla trasferta di Torino contro i granata di Ventura. La Roma invece affronterà Genoa e Milan fuori casa, alla penultima all’Olimpico sarà di scena il Chievo di Maran. Il tecnico azzurro dovrà cercare di ridare smalto ed entusiasmo ad una squadra apparsa nervosa e preoccupata nelle ultime uscite. Il secondo posto, con conseguente accesso diretto alla Champions League, è fondamentale per pianificare al  meglio la prossima stagione. Per trattenere i suoi gioielli, Higuain in primis, il Napoli ha bisogno della certezza di poter contare sugli introiti della fase a gironi della Champions League 2016/2017. La partita contro la Roma ha confermato ancora una volta che se si inceppa Higuain, il Napoli fa fatica a segnare con i suoi altri uomini d’attacco, forse Gabbiadini avrebbe meritato più minuti in campo. L’ex sampdoriano è stato mandato in campo da Sarri nei minuti di recupero quando la situazione era compromessa, il malumore del giovane Manolo aumenta, su di lui c’è forte l’interesse dell’Inter di Mancini.
Mercato a parte il Napoli ha bisogno di nove punti nelle ultime tre partite di campionato, per chiudere al meglio una stagione che resta tra me migliori della storia del club partenopeo, che ha reso molto più complicato degli altri il 32esimo scudetto juventino. 

Leggi anche:  Ivan Castiglia a SuperNews: "Reggina è casa mia. Venezia? Promozione a sorpresa. Da ragazzino sognavo di giocare nell'Inter..."
  •   
  •  
  •  
  •