Niang, notizie confortanti dall’Olanda. La finale di Coppa Italia è più vicina

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

niangIl nuovo Milan di Cristian Brocchi potrebbe prima del previsto tornare a contare sull’attaccante francese M’baye Niang. Il giovane, fermo da diversi mesi dopo l’incidente automobilistico che gli ha procurato diversi problemi alla caviglia sinistra,  ha effettuato nei giorni scorsi una visita di controllo ad Amsterdam dal professore Van Dijk il cui esito è risultato essere molto soddisfacente.  Il recupero dell’attaccante francese, risultato più volte decisivo nella prima parte di stagione per il Milan, procede nel migliore dei modi e come comunicato dal Milan presto potrà iniziare un programma riabilitativo per tornare alla ripresa agonistica dell’attività.   Per i tifosi rossoneri la speranza è che Niang possa tornare a disposizione del nuovo allenatore  Brocchi in tempo per poter essere presente alla finale di Coppa Italia in programma fra un mese a Roma contro la Juventus.
Niang aveva riportato  una lesione capsulo – legamentosa della caviglia sinistra a seguito di un incidente d’auto. I tempi di recupero furono stimati in circa due mese.  Il francese venne operato l’11 marzo scorso in Olanda proprio dal professore Van Dijk e subito dopo ha inizio la lenta fase di riabilitazione.
Con il possibile recupero di Niang Brocchi avrebbe a disposizione un’arma in più per cercare di scardinare la retroguardia della Juventus e portare a casa la Coppa Italia. Il francese nel corso della prima parte della stagione con Mihajlovic aveva ben giocato nel ruolo di seconda punta, a fianco di Bacca, sfruttando le sue qualità atletiche e di corsa per allargare le difese avversarie. La presenza, nel nuovo modulo caro a Brocchi, del trequartista potrebbe far rendere al meglio Niang, libero da troppo stringenti compiti difensivi. Il francese ha mostrato un importante miglioramento anche a livello di maturità che gli ha permesso di scalare le gerarchie di Mihajlovic scalzando Luiz Adriano e Balotelli dal ruolo di partner di Bacca. Niang, adesso, dovrà cercare di fare lo stesso con Brocchi e per farlo avrà a disposizione poco tempo.  La tabella di marcia del recupero dell’attaccante potrebbe prevedere un ” difficile” recupero entro la fine del campionato che potrebbe consentire a Niang di tornare a calcare i campi prima della finale di Roma del 21 maggio.

  •   
  •  
  •  
  •