Risultato Frosinone Inter 0-1: Icardi punisce gli sprechi dei ciociari

Pubblicato il autore: Andrea Sicuro Segui

risultato frosinone inter
RISULTATO FROSINONE INTER 0-1: LA SINTESI L’Inter torna a vincere in trasferta dopo tre mesi. Il Frosinone è battuto 1-0 ma il risultato è l’unico aspetto positivo della giornata in casa nerazzurra. Anche al Matusa gli uomini di Mancini hanno confermato tutti i loro limiti in fase di costruzione del gioco e hanno sofferto più del lecito la verve dei ciociari che ai punti avrebbero meritato miglior sorte. Dopo un primo tempo con pochissime emozioni, nella ripresa la squadra di Stellone ha colpito un palo e una traversa quando il punteggio era ancora fissato sullo 0-0. Decisivo al 74′ il gol numero 50 di Icardi in 100 partite con la maglia nerazzurra, su assist di Perisic. Con questa vittoria l’Inter si porta momentaneamente al quarto posto, in attesa che scenda in campo la Fiorentina (impegnata nel derby toscano con l’Empoli al Castellani), e distanzia il Milan, di scena a San Siro con la Juve. Il Frosinone rimane invece fermo al penultimo posto a quota 27 punti.

RISULTATO FROSINONE INTER 0-1: SECONDO TEMPO

94′ Si chiude la sfida del Matusa: l’Inter vince 1-0 al termine di un match sofferto nel quale il Frosinone avrebbe sicuramente meritato di più. I ciociari possono recriminare sul doppio legno colpito sullo 0-0. FROSINONE- INTER 0-1
92′ Occasione per i nerazzurri: affondo di D’Ambrosio sulla destra, la palla arriva a Perisic che solo in area calcia alle stelle
90′ Sono quattro i minuti di recupero al Matusa
89′ Ultimo cambio per Mancini: Palacio sostituisce Jovetic
87′ ALTRA OCCASIONE PER IL FROSINONE
: anche in dieci, i ciociari ci credono. Ciofani riceve palla dal limite, il suo diagonale col sinistro trova la risposta di Handanovic che si distende in corner
86′ Altra sostituzione tra i nerazzurri: Santon prende il posto proprio di Telles
86′ Telles ci prova col mancino dal limite, palla alta
85′ Primo cambio anche per gli ospiti: Medel rileva Melo
81′ FROSINONE IN DIECI
: Blanchard rimedia il secondo giallo per un intervento su Jovetic
80′ Stellone si gioca il tutto per tutto: esce un centrocampista (Gucher), entra una punta (Longo)
79′ Sfiorano il raddoppio gli ospiti: Jovetic controlla dal limite, si fa spazio per la conclusione ma il suo destro a giro termina alto di poco
75′ Secondo cambio dei ciociari: Kragl lascia il posto a Carlini
74′ GOL DELL’INTER: si sblocca il match del Matusa. Icardi di testa su assist di Perisic trova l’angolo alla sinistra di Leali. FROSINONE- INTER 0-1
72′ ALTRO LEGNO DEL FROSINONE: stupenda punizione a giro di Pavlovic, la palla si stampa sulla traversa
71′ Primo cambio per i padroni di casa: fuori Gori, dentro Chibsah
67′ Risponde l’Inter: traversone di D’Ambrosio da destra, pallone pennellato per Perisic che al volo di destro manda sul fondo
64′ PALO DEL FROSINONE
: cross teso di Pavlovic da sinistra, si avvita di testa Paganini che colpisce il palo
62′ Cercano di scuotersi i nerazzurri: azione corale che porta al tiro Jovetic dal limite su assist di Brozovic, blocca a terra Leali
56′ OCCASIONE DEL FROSINONE
: Gucher da calcio piazzato scodella in mezzo, batti e ribatti in area, il pallone sbatte su Ciofani e finisce sul fondo
51′ La prima occasione della ripresa è per l’Inter: sul calcio di punizione da sinistra di Brozovic, Murillo colpisce di testa ma manda alto

Leggi anche:  Europei pallavolo maschile , un'Italia da sogno si conquista la finale

RISULTATO FROSINONE INTER: PRIMO TEMPO

45′ Non c’è recupero: dopo i primi 45′, il risultato è ancora fermo sullo 0-0. Inter che mantiene il pallino del gioco ma non riesce a sfondare il muro del Frosinone: una sola vera occasione con Perisic. FROSINONE- INTER 0-0
41′ Rispondono i ciociari: doppio dribbling dal limite di Kragl, la conclusione è centrale e parata senza problemi da Handanovic
39′ GRANDE OCCASIONE PER L’INTER: tiro cross di Biabiany dalla destra, non ci arriva Jovetic, sul secondo palo sbuca Perisic che manda sull’esterno della rete
27′ Primo squillo anche per il Frosinone: Frara conclude dal limite dopo una sponda di Paganini, la palla termina a lato non di molto
13′ Ancora i nerazzurri pericolosi in questa prima parte di gara: Jovetic verticalizza per Biabiany in area di rigore, il francese manda però alto da buona posizione
7′ La prima occasione è per l’Inter: dai e vai tra Telles e Perisic sulla sinistra, cross tagliato del brasiliano in area, Ajeti rischia l’autogol e manda in corner

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Lazio Cagliari: diretta tv e streaming DAZN o Sky?

Frosinone- Inter è il match che inaugura la 32esima giornata del campionato di serie A. Al Matusa si sfidano due squadre che hanno entrambe grandi motivazioni per provare a portare a casa l’intera posta in palio. I ciociari inseguono la salvezza che dista soltanto un punto e per farlo contano sull’apporto del fattore campo che fin qui ha fruttato 22 dei 27 punti ottenuti dalla squadra di Stellone mentre i nerazzurri, compromessa la qualificazione alla Champions League, vogliono il quarto posto che significherebbe l’accesso diretto alla prossima Europa League (in attesa di conoscere il risultato della finale di Coppa Italia tra Juventus e Milan). Tra i padroni di casa, non c’è lo squalificato Dionisi: Daniel Ciofani è il terminale offensivo, supportato ai lati da Paganini e Kragl. Gli ospiti, complici le squalifiche di Miranda e Nagatomo, ridisegnano la difesa con Murillo e Juan Jesus al centro, D’Ambrosio e Telles sulle fasce; Melo ritrova una maglia da titolare in mediana mentre Biabiany e Jovetic vincono i rispettivi ballottaggi con Ljajic ed Eder nel tridente alle spalle di Icardi.

Leggi anche:  Juve Stabia-Campobasso 0-0: pareggio a reti bianche al Romeo Menti

RISULTATO FROSINONE INTER 0-1: IL TABELLINO

Marcatore: 74′ Icardi (I)
Frosinone
(4-3-3): Leali, Rosi, Blanchard, Ajeti, Pavlovic, Frara, Gori (71′ Chibsah), Gucher (80′ Longo), Kragl (75′ Carlini), Paganini, D. Ciofani. A disposizione: Bardi, Zappino, M. Ciofani, Crivello, Russo, Soddimo, Pryma. Allenatore: Stellone
Inter (4-2-3-1): Handanovic, D’Ambrosio, Murillo, Juan Jesus, Telles (86′ Santon), Melo (85′ Medel), Brozovic, Biabiany, Jovetic (89′ Palacio), Perisic, Icardi. A disposizione: Carrizo, Berni, Gyamfi, Gnoukouri, Kondogbia, Eder, Manaj, Ljajic, Miangue. Allenatore: Mancini
Arbitro: Tagliavento di Terni
Ammoniti: Gucher, Frara, Kragl, Ajeti, Pavlovic, Blanchard (F), D’Ambrosio, Melo (I)
Espulsi: 81′ Blanchard (F) per somma di ammonizioni

  •   
  •  
  •  
  •