Rizzoli, poca gloria in Europa. Momento no per il fischietto italiano

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Nicola RizzoliL’impresa dell’Atletico Madrid, in grado di eliminare i super favoriti per la conquista della Champions League, rischia di essere messa in secondo piano dalle polemiche sollevate nei confronti dell’arbitraggio dell’italiano Nicola Rizzoli, autore di alcune sviste decisive. In particolare, nel dopo partita, la stampa spagnola , ed in particolare quella tradizionalmente più vicina al Barcellona, è andata giù molto duramente nei confronti dell’arbitro italiano, colpevole a detta degli spagnoli di aver deciso il match non fischiando due rigori a favore della formazione blaugrana.   Il quotidiano catalano Sport, nella sua versione online, ha pesantemente criticato Rizzoli scegliendo un titolo che non lascia spazio a molte intepretazioni : “Griezmann e l’arbitro eliminano il Barcellona” e rincara la dose con un “Vergognoso Rizzoli: era mano e rigore di Gabi”. Effettivamente l’episodio tirato in ballo da Sport e finito al centro delle polemiche sembra dare ragione al Barcellona. Sul calcio di Iniesta appare evidente il fallo di mano di Gabi, dentro l’area di rigore.  Un episodio che avrebbe potuto cambiare la storia del derby spagnolo di Champions che comunque ha visto prevalere meritatamente la squadra che nei 180 minuti ha probabilmente meritato di passare il turno. Rimane, però, questa macchia sull’impresa dell’Atletico Madrid causata da una svista evidente di un arbitro ritenuto tra i migliori in Europa ma non nuovo a prestazioni quantomeno discutibili ( ultima quella di Torino nel derby tra i granata e la Juventus). Non un periodo facile, quindi, per il fischietto della sezione di Bologna che rischia però di aver chiuso con Atletico Madrid – Barcellona la sua ” campagna ” europea 2015/2016.
A stemperare le polemiche sull’arbitraggio di Rizzoli è stato il tecnico del Barcellona Luis Enrique.  Nel dopo partita l’ex allenatore della Roma ha ammesso il momento di difficoltà che sta attraversando la propria squadra, che era la favorita numero uno per la conquista del più ambito trofeo del calcio europeo,  sminuendo, o quantomeno evitando di dare molto peso all’errore dell’arbitro italiano Nicola Rizzoli.
Le dichiarazioni di Luis Enrique, tecnico del Barcellona.   “Il calcio è così: tante volte si vince, ma adesso ci tocca prendere questa sconfitta nei migliori dei modi”. E ancora: “Non dobbiamo essere nervosi. L’arbitro? Non commento”.

Leggi anche:  Nuno Tavares nel mirino del Napoli: offerta al Benfica
  •   
  •  
  •  
  •