Roma, tutti a cena con Pjanic per festeggiare derby e compleanno

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui
cena-ristorante-florenzi

Neppure il tempo di rifilare 4 gol alla Lazio che ecco la Roma (quasi al gran completo) ritrovarsi a cena in un noto ristorante a Ponte Milvio, a pochi passi dallo stadio Olimpico, teatro, qualche ora prima, della rotonda vittoria contro la Lazio. Il motivo dei festeggiamenti? Presto detto: il 4-1 contro gli “odiati” cugini e il compleanno di Miralem Pjanic.

Il genietto bosniaco (qui sopra in una foto di repertorio) ha compiuto lo scorso 2 aprile 26 anni e ha voluto festeggiare la ricorrenza con qualche giorno di ritardo, assieme a molti suoi compagni della Roma. Menù ricco e cibi da leccarsi i baffi. Presente gran parte della squadra: De Rossi, Nainggolan, Strootman, El Shaarawy, Keita, Uçan, De Sanctis, Szczesny, Dzeko, Zukanovic e Rüdiger.

Al termine della cena, sono arrivate a Pjanic due torte, per la doppia ricorrenza, e lui anche un po’ emozionato ha spento tutte le candeline: quella col numero dei suoi anni, 26, e quella raffigurante un gigantesco 4-1, altro risultato rotondissimo da consegnare agli annali della storia delle stracittadine.

Il tutto si è svolto nella felicità più completa, con foto ricordo, baci, abbracci,brindisi e canti. Ma senza esagerare troppo, visto che la Roma è ormai abituata a vincere i derby e che già questa mattina un severissimo Spalletti aveva già programmato un nuovo allenamento in vista della sfida al Bologna di lunedì sera allo stadio Olimpico.

Miralem Pjanic sta vivendo un momento assai positivo della sua carriera. Quest’anno, rispetto al passato, stanno arrivando anche la continuità nelle prestazioni e tanti gol. Pjanic, che è a Roma dal 2011, è uno dei pezzi pregiati, si dice, del calciomercato internazionale, con molti top club europei che farebbero carte false pur di assicurarselo. La Roma per ora se lo tiene e se lo coccola. Così come tutti i suoi compagni. Che ieri sera hanno vissuto una serata all’insegna dell’allegria e del buonumore.

Ma da oggi, appunto, per Pjanic e tutti gli altri, si ricomincia. C’è da centrare l’importantissimo obiettivo della Champions League, con un secondo posto che comincia a far gola agli uomini di Spalletti. Il Napoli, tuttavia, è ancora un po’ troppo lontano per sperare veramente. Ma la Roma sta dimostrando che nulla è impossibile. E’ tornato lo squadrone giallorosso. Sarà un finale di campionato da vivere intensamente.

  •   
  •  
  •  
  •