Roma vs Napoli: Dzeko no, Mertens neanche, Pjanic?

Pubblicato il autore: Paolo Bellosta Segui

dove vedere roma napoli oggi 4 aprile
Roma vs Napoli
sarà la partita clou della giornata numero 35 di serie A. Il match si disputerà alle quindici di lunedì pomeriggio, causa motivi di ordine pubblico, e potrebbe chiudere definitivamente il discorso campionato: se la Juve dovesse vincere o pareggiare a Firenze, e il Napoli ottenesse un risultato peggiore dei bianconeri, allora il Tricolore prenderà la strada di Torino con ben tre turni di anticipo. Per lo scudetto è solo questione di tempo ormai, bisogna solo capire quando si stapperanno le bottiglie.
Roma e Napoli si giocheranno il secondo posto, gli azzurri, anche in caso di sconfitta, manterrebbero comunque un piccolo margine di vantaggio: bricioli di punti che a conti fatti potrebbero rivelarsi decisivi per l’accesso diretto in Champions.
Il pareggio casalingo contro il Bologna e il passo falso in quel di Bergamo, hanno allontanato i giallorossi dal sogno secondo posto, dalla medaglia d’argento. Spalletti ha dato una scossa evidente alla squadra, poi nelle ultime tre giornate c’è stata una evidente flessione, sia in termini di gioco che di risultati, un calo anche prevedibile.
Anche contro il Torino, la squadra non ha certo impressionato. La prestazione è stata alquanto mediocre, ci ha dovuto pensare il Capitano Totti ha rimettere in carreggiata la Roma con due gol in tre minuti. Il numero dieci ha preso per mano la sua Roma con un assist e tre gol negli ultimi tre match, mica male.
Il Napoli ha annientato il Bologna con un secco sei a zero, il modo migliore di ripartire dopo la sconfitta esterna contro l’Inter. Una bella prova di forza contro un avversario che si è dimostrato, però, troppo remissivo.

Roma vs Napoli: le ultime sulla formazione

La Roma si presenta al big match contro il Napoli con il dubbio Pjanic. Il bosnaico, al pari del greco Manolas, ha svolto allenamento differenziato, dovrebbe comunque partire dal primo minuto. Keita pare favorito su De Rossi, Digne è pronto al rientro, infine il tridente ElSha-Perotti-Salah andrà a completare il 4-3-3.
Il Napoli arriva all’Olimpico con Higuain al centro dell’attacco, per il resto solita formazione e soliti titolarissimi. L’unico dubbio riguarda Mertens: il belga partirà dalla panchina nonostante la brillante prestazione di martedì scorso.

  •   
  •  
  •  
  •