Sampdoria, Montella: “Contro la Lazio non è un derby per me”

Pubblicato il autore: Simone Satragno Segui

inter-udinese-600x300
Alla vigilia della gara contro la Lazio, il tecnico della Sampdoria Vincenzo Montella ha parlato in conferenza stampa per presentare la sfida. Ecco le sue dichiarazioni in vista di una gara che vuol dire molto in ottica salvezza per i blucerchiati:

La salvezza è vicina? “Ci manca ancora una vittoria e la vogliamo ottenere domani per regalare una gioia ai nostri tifosi che ci hanno dato tanto, forse di più di quello che meritavamo, vogliamo chiudere la pratica”.

Sugli infortunati: “Stiamo provando fino alla fine a recuperare Alvarez, che è un giocatore per noi importante. Non riusciremo ad avere Cassano e Moisander, che ha un problema che si porta dietro da qualche tempo.”

Il calendario è duro? “Tutte le gare sono difficili e piene di insidie, non sono preoccupato per il calendario”.

Leggi anche:  Europei, Italia già agli ottavi: le possibili avversarie degli azzurri

Muriel contro il Sassuolo è andato bene. C’è il rammarico per non averlo avuto così prima?“Penso che sia cresciuto molto mentalmente negli ultimi mesi, Lavoro sui singoli per cercare di migliorarli”.

Come valuta il girone di ritorno della Sampdoria? “Se devo analizzare quest’ultimo periodo penso che la squadra sia cresciuta in consapevolezza e personalità. Sono riuscito a farmi capire, questa squadra, l’ho sempre detto, poteva giocare meglio e puntare a traguardi più importanti. Dobbiamo migliorare soprattutto fuori casa”.

Aria di derby contro la Lazio? “No, non lo sento come un derby.”

Cosa pensa di Simone Inzaghi? “A differenza mia ha avuto l’opportunità di crescere nel settore giovanile. Quando si subentra le situazioni sono diverse, ha avuto l’opportunità di allenare grandi giocatori e migliorerà ancora”.

Leggi anche:  Florenzi nel mirino della Juventus: i bianconeri provano il colpo

Sente particolarmente la sfida contro la Lazio? “Ho affrontato tante volte la Lazio, non la sento come se fosse un derby, penso solo al bene della Sampdoria che ha bisogno di fare punti”.
Sui pochi rigori concessi alla Samp: “Non considero molto le statistiche, bisogna essere anche bravi a guadagnarseli i rigori, sicuramente sotto questo aspetto qualcosa ci manca.”

Sul nuovo arrivo in casa Ferrero: “Faccio gli auguri al Presidente e alla moglie Manuela. Poi forse domani il Presidente non sarà allo stadio quindi magari avremo qualche possibilità in più!

Cosa pensa di Totti? “Che è un giocatore intramontabile”.

  •   
  •  
  •  
  •