Savona-Pistoiese domenica ore 15, in caso di vittoria per gli arancioni ci sarebbe la salvezza matematica

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui


Domenica ore 15 si affronteranno allo stadio Bagicalupo Savona-Pistoiese alle ore 15, sarà la penultima gara della stagione, i liguri ultimi con 19 punti sono ormai retrocessi (anche se sperano ancora nel disperato ricorso), mentre per la Pistoiese sarà una gara fondamentale, infatti per la squadra di Bertotto, in caso di vittoria ci sarebbe la salvezza matematica.

La Pistoiese con i suoi 36 punti occupa al momento la decima posizione e arriva a questo impegno con il morale a mille, visto le due vittorie consecutive contro Teramo e Arezzo, che l’hanno fatta risalire in classifica; da segnalare i ritorni tra i convocati di Rovini e Proia, un’ottima notizia per la Pistoiese, questi i convocati per la gara da Bertotto:
Portieri: Iannarilli e Marchegiani, difensori: Pasini, Priola, Dondoni, Antonelli, D’Orazio, Lanini, Sammartino, Romiti;
Centrocampisti: Petriccione, Mungo, Damonte, Gargiulo, Proia;
Attaccanti: Vassallo, Anastasi, Colombo, Merini, Sinigaglia, Rovini.

Queste le parole del mister piemontese alla vigilia del match: “Una partita per lesinare qualcosa sarebbe deleterio per tutti; l’approccio mentale deve essere lo stesso, puntare alla vittoria e farlo con i nostri mezzi”.
Poi un accenno ai giocatori reduci da infortuni: “Rovini si è allenato bene, tornando a calciare la palla. Abbiamo avuto delle cautele perchè è reduce da un lungo infortunio ed una ricaduta; Proia è a posto ed ha anche una buona condizione, perchè si è sempre allenato”. Infine un riferimento al Savona: “Sarà un avversario tosto, guerrigliero e con la voglia di far bene. Noi non vogliamo un risultato diverso dalla vittoria”.

Continua Bertotto: “L’importante sarà l’approccio, la partita deve essere preparata bene già durante la settimana, non ti puoi presentare al campo e pensare alla sfida solamente tre minuti prima del fischio d’inizio, ma devi lavorare sempre in crescendo nel corso dei giorni, pur rimanendo sereni”.

Per quanto riguarda la formazione non ci si aspettano grandi novità rispetto, alla squadra vittoriosa in casa contro il Teramo, ci potrebbe essere il ritorno di  Petriccione nel centrocampo titolare, in quel caso gli farebbe spazio Damonte,.
Questo il probabile undici titolare:
Iannarilli in porta, Antonelli, Pasini, Priola e D’Orazio; Gargiulo, Mungo e Petriccione (Damonte); Sinigaglia, Colombo e Vassallo in avanti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: