Semifinali andata Champions, Manchester City Real 0-0: interviste

Pubblicato il autore: Andrea Pertile Segui

MANCHESTER – All’Etihad Stadium la semifinale d’andata di Champions tra il City ed il Real Madrid si conclude a reti bianche. Tutto ancora in discussione, la qualificazione verrà decisa mercoledì prossimo, 4 maggio, al ritorno allo Stadio Bernabeu. Primo tempo equilibrato, senza particolari occasioni significative; unico brivido della gara quando nella parte finale del secondo tempo Jesè colpisce la traversa su assist di Carvajal. Da segnalare, oltre all’assenza di Ronaldo, l’uscita per infortunio di David Silva su Gareth Bale.

Manchester City Real 0-0, le voci dei protagonisti

MANUEL PELLEGRINI, ALLENATORE MANCHESTER CITY: “SCONTENTO DEL RISULTATO, MA MEGLIO NON PERDERE” – Ai microfoni di Premium Sport il tecnico del City commenta così la prestazione dei Citizens: “Non sono contento di questo risultato, perché volevamo vincere questa partita. Se non possiamo vincere il pareggio è il miglior risultato. La nostra idea era quella di segnare. La perdita di Silva ci ha fatto perdere parecchia creatività in avanti. Abbiamo difeso molto bene, pressando il Real Madrid e non regalando tante opportunità. Potevamo attaccare meglio tutti, non solo Aguero. Ronaldo? Non era lui a fare la differenza, perché il Real ha così tanta qualità che non si sente”.

ZINEDINE ZIDANE, ALLENATORE REAL MADRID: “HO SEMPRE LA JUVE NEL CUORE. MORATA? IL MERCATO LO FA IL PRESIDENTE” – Intervistato dall’emittente inglese Sky Sports, il tecnico francese analizza così la partita del suo Real dopo il pareggio in casa del City: “Ronaldo? Non ha potuto giocare. Ha sentito qualcosa nell’allenamento di ieri, non possiamo cambiare niente. L’importante è che recuperi per il ritorno, le sue condizioni le valuteremo giorno dopo giorno. Ovvio che abbia influito la sua assenza, ma chi ha giocato ha fatto bene. Io vorrei sempre il portoghese in campo. Stiamo facendo bene tutti in fase difensiva, diamo tutti il massimo. Scudetto italiano alla Juventus? Sono contento, ce l’ho sempre nel cuore. Morata? Non so niente. Come dico sempre, il mercato lo fa la società ed il presidente. Io mi occupo di allenare la squadra e di portare a casa risultati”.

MARCELO, REAL MADRID: “OK NON SUBIRE GOL IN VISTA DEL RITORNO” – Le parole del madridista a Premium Sport: “Il Real Madrid sa giocare anche senza Cristiano Ronaldo, ma la sua assenza è pesantissima. Vazquez e Jesé hanno dimostrato di essere all’altezza. Oggi abbiamo fatto di tutto per vincere, ma non aver subito gol è un’ottima cosa in vista del ritorno”.

  •   
  •  
  •  
  •