Serie B, caos Avellino via Marcolin torna Tesser

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

tesser-avellino-conferenza-FILEminimizer-e1436884707991-1440x564_c-938x535E’ durata soltanto cinque partite l’avventura di Dario Marcolin sulla panchina dell’Avellino, dopo la sconfitta interna con il Trapani, la quarta consecutiva, il presidente Taccone ha deciso per il ritorno in panchina di Attilio Tesser, esonerato un mese fa. Si è rivelata decisamente infelice la scelta del cambio di allenatore in casa Avellino, i biancoverdi hanno racimolato un solo punto in cinque gare, vedendo ridursi sempre più la distanza sulla zona retrocessione, ora lontana solo 4 punti. Fatale dunque a Marcolin l’1-3 casalingo con il lanciatissimo Trapani di Serse Cosmi, l‘ex tecnico del Catania, accolto già freddamente nel capoluogo irpino, non ha inciso sul rendimento dell’Avellino, peggiorando anzi la tendenza rispetto all’era – Tesser. Sabato per gli irpini c’è la trasferta contro la Pro Vercelli, match delicatissimo, uno scontro diretto da non fallire per non vivere le ultime giornate con l’ansia dei playout. L’Avellino sta vivendo una stagione di alti, pochi, e tanti bassi, dopo la partenza di mister Rastelli verso Cagliari, il presidente Taccone e il direttore sportivo De Vito, hanno effettuato delle scelte discutibili fin dall’estate. Alle partenze, soprattutto nel reparto arretrato, non sono corrisposti arrivi di qualità, tanto da fare della difesa dell’Avellino la seconda peggiore del campionato, subendo un gol in meno del Como fanalino di coda. A gennaio poi c’è stata la dolorosa partenza del bomber Trotta, destinazione Sassuolo, rimpiazzato dall’oggetto misterioso Joao Silva.
Dopo aver sfiorato la serie A nella passata stagione, l‘Avellino era partito in questo campionato con ben altre ambizioni, quantomeno di playoff. Ora la situazione si totalmente capovolta, c’è da correre e lottare per difendere la categoria. Il ritorno di Tesser in panchina riporterà un minimo di entusiasmo anche nella sempre appassionata e fedele tifoseria biancoverde, che mal aveva digerito l’esonero del tecnico veneto. Tesser ora avrà pochissimo tempo per preparare la trasferta di sabato prossimo a Vercelli, dove l’Avellino affronterà una squadra abituata da due anni a lottare per la salvezza. Imperativo per gli irpini interrompere la striscia negativa che dura da ben quattro giornate, per poi conquistare nelle ultime giornate i punti necessari per evitare la roulette dei playout. A fine stagione poi sarà tempo di bilanci, il direttore De Vito è corteggiato da diversi club di serie A, il suo addio potrebbe chiudere un ciclo in casa Avellino, ma con una serie B da difendere a ogni costo.  

Leggi anche:  Dove vedere Austria-Macedonia del Nord, streaming e diretta tv in chiaro Rai Sport?
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: