Serie B, gli anticipi: Pescara-Cesena nel segno di Lapadula, solo 0-0 tra Crotone e Spezia

Pubblicato il autore: luigi gatto Segui
gianluca-lapadula
Promozione rimandata probabilmente solo di qualche giornata per il Crotone, autore di un pareggio ieri sera contro lo Spezia. Nella partita che ha aperto la 36esima giornata non si va oltre al 0-0 infatti, anche se le occasioni non sono mancate: subito al 4′ primo tiro della partita da parte di Piccolo, che con un sinistro in diagonale insidia Cordaz che però non si fa trovare impreparato. Al 7′ ancora un’occasione per lo Spezia con Catellani, che gioca un fantastico tiro al volo parato incredibilmente da Cordaz. Ed ecco quindi che il Crotone sale in cattedra al 18′ con una rete annullata di Budimir, che secondo l’arbitro ha commesso un fallo su Valentini. 20 minuti più tardi ancora Crotone questa volta con Palladino, ma Chichizola è bravo a deviare in qualche modo in angolo.Nei primi minuti del secondo tempo la partita diventa tesa e Okereke viene sostituito da Situm da un infortunio. Due minuti più tardi brutta entrata di Sciaudone su Budimir (che invece continuerà la gara), solo giallo per il giocatore bergamasco. Al 20′ Palladino nuovamente crea, tira ma non concretizza, non creando problemi a Chichizola. Si assiste a una fase di gara incostante ma di qualità, con occasioni ad ambo le parti che vedono protagonista un propositivo Situm, a cui Cordaz para il primo tiro mentre nel secondo tentativo la palla sfiora la parte facendo la barba al palo sinistro. Juric tenta di mischiare le carte sostituendo Stoian con Ricci, lo Spezia schiera Calaiò e poi Curria al posto di Piccolo, ma il finale è targato Crotone che però non riesce a segnare: Palladino ci prova ma il suo tiro sfiora il palo, mentre Budimir in precario equilibrio colpisce il palo senza però andare in rete: un vero peccato visto che il portiere argentino era fuori dai giochi.
“All’inizio abbiamo soffetto – ha dichiarato Juric ai microfoni di Sky Sport – nel secondo abbiamo giocato bene, aggressivi. Dispiace un po’ per le occasioni alla fine, avremmo messo la ciliegina sulla torta. È stata una bella partita, sono davvero molto soddisfatto perché nel secondo tempo abbiamo giocato alla grande. Oggi era importantissimo non perdere perché manteniamo lo Spezia lontano. I ragazzi sono stati superlativi nell’avere 16 punti in più dello Spezia che ha disponibilità economiche straordinarie. Sostituzione Ricci? Oggi ha giocato male (sorride, ndr), ha dato tutto, ho aspettato fino all’ultimo ma ho capito che non era la sua giornata.”Sulle condizioni di Martella: “Ha sofferto col polpaccio nell’ultimo mese, non è che sta attraversando un momento di forma eccezionale ma ha fatto sinistra. Garcia ha fatto molto meglio a destra che a sinistra, lui è un terzino classico e tecnicamente molto valido, ha tenuto a bada Piccolo e sicuramente gioca meglio a sinistra che a destra.”

Mimmo di Carlo: “Penso che il primo tempo dello Spezia sia stato giocato con coraggio e giocato con qualità. Abbiamo avuto occasioni per andare in vantaggio.”

Nell’altro anticipo vittoria del Pescara sul Cesena per 1-0. Gianluca Lapadula si è infatti reso protagonista della rete decisiva grazie a una rovesciata straordinaria al 33′ del secondo tempo, siglando così il suo 22esimo goal in stagione. Il Pescara si porta a quota 58 punti rimanendo terza a -10 dal Cagliari, mentre i romagnoli rimangono settimi con 55 punti.

Di seguito le azioni salienti delle due partite:

<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/JtcU_uLclUw” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>

<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/blBI2Z1IZEk” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>

  •   
  •  
  •  
  •