Simone Inzaghi si prende la Lazio, Lotito pensa alla conferma

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Simone-Inzaghi-e1459871731315-600x300

Due partite, sei punti conquistati, cinque gol segnati e nessuno subito, questo l’impatto decisamente buono di Simone Inzaghi sulla panchina della Lazio, tanto da far pensare il presidente Claudio Lotito ad una conferma sulla panchina biancoceleste per la prossima stagione. Palermo ed Empoli di questi tempi sono ostacoli tutt’altro che insormontabili, ma nel campionato italiano non ci sono mai partite semplici. Inzaghi ha fatto cose semplici per ridare un po’ di entusiasmo al più che depresso ambiente laziale, come puntare su uomini finiti nel dimenticatoio con Pioli. Gentiletti e Keita , per esempio, il centrale argentino era stato accantonato da Pioli, mentre Inzaghi ha subito puntato su di lui ottenendo buone risposte dall’ex San Lorenzo. Anche Keita è stato utilizzato poco da Pioli in stagione, mentre Inzaghi lo ha preferito a Felipe Anderson affiancandolo a Klose e Candreva nel tridente offensivo. Le due vittorie consecutive hanno rilanciato la Lazio nella corsa al sesto posto, l’ultimo buono per l’Europa League, attualmente occupato dal Milan e distante quattro punti.  Ora per la Lazio di Inzaghi arriva il test più duro, la Juventus di Max Allegri, più che mai lanciata verso il quinto scudetto consecutivo. Mercoledì sera allo Stadium Lazio e Juventus saranno di fronte per la quarta volta in stagione, tra Supercoppa, Campionato e Coppa Italia, hanno sempre vinto i bianconeri. Inzaghi sa bene che un risultato positivo a Torino rafforzerebbe ancora di più la sua posizione sulla panchina della Lazio, anche se si parla sempre di Sinisa Mihajlovic come futuro allenatore biancoceleste. 
Inzaghi ha a disposizione cinque partite per convincere Lotito ad affidargli la ricostruzione della Lazio, dopo una stagione che ha azzerato quanto di buono fatto in quella passata. L’ex attaccante di Piacenza, Lazio e Atalanta ha avuto un ottimo impatto anche sui senatori biancocelesti, Biglia, Candreva, Klose, che ormai mal sopportavano Pioli. La Lazio il prossimo anno non avrà il preliminare di Champions League, recupererà un elemento fondamentale come De Vrij, perdita gravissima che ha condizionato tutta la stagione biancoceleste. Resta da capire se sarà Simone Inzaghi l’uomo giusto a cui affidare la Lazio 2016/2017, Lotito ci pensa, già mercoledì sera allo Juventus Stadium si saprà qualcosa in più.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Italia-Svizzera vista da un tifoso