Sorteggi Champions: per Simeone un Everest da scalare

Pubblicato il autore: Paolo Bellosta Segui

simeone
Ecco finalmente i sorteggi per le semifinali di Uefa Champions League: Atletico Madrid vs Bayern Monaco, Manchester City vs Real Madrid. Per Simeone un altro match di fuoco, un nuovo Everest da scalare.
Il Cholo si troverà di fronte il Filosofo: il calcio del Tiki Taka contro quello delle verticalizzazioni, della profondità, della velocità, del contropiede. Due scuole a confronto, due stili di vita: due tecnici della stessa generazione, ma completamente diversi. Il Bayern Monaco non ha impressionato, sono mesi che non lascia il segno dal punto di vista del gioco, ma comunque è ancora lì. Di nuovo a giocarsi la finalissima.
Simeone ci crede e fa bene. I suoi hanno giocato col sangue agli occhi contro il Barca: Godin è stato il simbolo di quell’impresa, un guerriero. Col Bayern servirà un’altra partita monstre, per provare a entrare nell’elite del calcio europeo.
In mezzo a tre squadre che da anni, da sempre, navigano fra i milioni. Il calcio dei miliardari, degli sceicchi, il calcio di “se voglio me lo prendo, basta pagare”. L’Atletico ha altra concezione, altro spirito, altro cuore, ha la fame, la voglia di arrivare fino in fondo: questa, solamente questa, potrà essere la sua arma vincente.
Giocarsela alla pari contro il Barcellona non è da tutti, Simeone ce l’ha fatta e merita un monumento. Ora però sotto col Bayern e poi chissà che in finale non arrivi il Real Madrid, sarebbe un derby rivincita.
Il Real Madrid di Zidane è a un passo da San Siro senza aver fatto troppa fatica: Roma, Wolfsburg e ora City, non certo un cammino da Champions. I favori del pronostico sono tutti dalla parte degli spagnoli, ma nel calcio questo conta poco e Pellegrini, vecchia volpe del pallone, lo sa bene.
E’ una Champions strana, di marca spagnola. Come accade da anni, anche in Europa League Siviglia e Villareal potrebbero benissimo passare il turno e giocarsi la coppa.
Una doppia finale spagnola? Sarebbe un qualcosa di mai visto, quasi di avvilente per le altre nazioni. A Simeone questo non interessa, lui vuole solo arrivare a San Siro, vuole tornare in quello stadio che è stata la sua casa per tanti anni.
Real Madrid vs Atletico sarebbe un derby dai molteplici significati. Derby spagnolo di champions, derby tra Simeone e Zidane, derby tra un ex interista e un ex juventino. Tutto questo a San Siro.
Qualcosa di impensabile, di mezzo però c’è il City, il Bayern e Guardiola…

  •   
  •  
  •  
  •