Tragedia Hillsborough, fu colpa della Polizia

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

hb1E’ stata causata dall’inefficienza della polizia la tragedia Hillsborough, lo stadio di Sheffield dove nel 1989 sono morti soffocati 96 tifosi del Liverpool. Ventisette anni dopo quella drammatica semifinale di Fa Cup tra Liverpool e Nottingham Forrest, l’inchiesta voluta dal governo ha accertato le responsabilità della South Yorkshire police nella tragedia Hillsborough, che in un primo momento avevano cercato di scaricare ogni colpa sugli stessi tifosi. Alla lettura della sentenza i familiari, che per anni si sono battuti per ottenere giustizia, si sono abbracciati e hanno intonato il tradizionale coro cantato dai supporter dei Reds prima di ogni partita, “You’ll Never Walk Alone”. Al termine della prima inchiesta, conclusasi nel 1991, la giuria aveva stabilito che i tifosi erano morti accidentalmente: una versione sempre contestata da parte dei familiari delle vittime che nel 2012 avevano avevano ottenuto una prima vittoria, con la pubblicazione di un rapporto compilato da un panel indipendente che smentiva la prima ricostruzione. Oggi la sentenza che ristabilisce la verità dopo quasi tre decenni di bugie, depistaggi, false accuse. Era il 15 aprile 1989, un sabato pomeriggio di fine stagione calcistica, quel giorno è rimasto tragicamente impresso nella memoria di tutti gli appassionati di calcio, non solo inglesi. Dopo la tragedia Hillsborough la Football Association e il governo inglese di Margareth Tatcher decisero un ulteriore giro di vite per rendere gli stadi inglesi più sicuri. Il calcio inglese viveva un momento drammatico, con le propreie squadre già sospese dalla partecipazione alle coppe Europee dopo gli incidenti dell’Heysel del 1985.

Leggi anche:  Dove vedere Lavello-Taranto, streaming gratis Serie D e diretta TV in chiaro?

Dal dopo tragedia Hillsborough agli stadi modello di oggi e l’Italia?

A 30 anni di stanza da quella tragedia e a 27 della tragedia Hillsborough gli stadi inglesi sono i più moderni del mondo, veri esempi di polifunzionalità applicata al calcio. Fa sensazione paragonare gli impianti inglesi con i paleolitici stadi italiani, fermi in pratica al 1990, quando l’occasione dei Mondiali venne sprecata clamorosamente. Per i campionati del mondo in Italia venne costruito il Delle Alpi a Torino, sulle cui ceneri è stato poi costruito lo Juventus Stadium. La famigerata copertura di San Siro ha indotto Milan e Inter ha dotare il prato del Meazza di erba sintetica. Il San Nicola di Bari, gioiello di Renzo Piano, una cattedrale nel deserto, visto che quasi mai i galletti biancorossi sono riusciti a riempire uno stadio da quasi 60mila posti. Senza dimenticare che in Inghilterra tutti gli stadi sono di proprietà dei club, mentre in Italia solo Juventus, Sassuolo e Udinese hanno il loro stadio. Ci si augura che per far cambiare le cose in Italia non ci sia bisogno di una tragedia come è stata quella di Hillsborough , ai posteri l’ardua sentenza.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: