Un grande Trapani espugna il “Braglia” di Modena (1-4): quinta vittoria consecutiva sognando la Serie A

Pubblicato il autore: Nicola Digiugno Segui
Bruno Petkovic (Trapani)

Bruno Petkovic (Trapani)


MODENA
: Manfredini, Calapai, Nardini, Crecco, Osuji (60’ Giorico), Mazzarani (39′ Aldrovandi), Gozzi, Bertoncini, Luppi, Granoche (69’Doninelli), Rubin. A disposizione: Provedel, Popescu, Marchionni, Camara, Besea, Stanco. Allenatore: Cristiano Bergodi.

TRAPANI: Nicolas, Perticone, Pagliarulo, Scognamiglio (82’ Camigliano), Fazio (46’ Citro), Eramo, Scozzarella, Nizzetto (78’ Barillà), Rizzato, Coronado, Petkovic. A disposizione: Fulignati, Accardi, Raffaello, Cavagna, Montalto, Torregrossa. Allenatore: Serse Cosmi.

ARBITRO: Fabio Maresca di Napoli; assistenti Pasquale De Meo di Foggia e Nicolò Calò di Molfetta; quarto uomo Luca Massimi di Termoli.

RETI: 13’ Granoche 13′, 57’ e 64’ Petkovic, 68’ Eramo, 79’ Barillà.

NOTE: Ammoniti Osuji, Bertoncini, Nardini, Giorico (M); Fazio e Rizzato (T). Espulsi Bertoncini e Nardini (M).

Un grande Trapani s’impone a Modena. Nono risultato utile consecutivo, quinto successo di fila. Un vero e proprio capolavoro tattico di Serse Cosmi: la sua squadra è riuscita a interpretare nel modo più opportuno un impegno che non si preannunciava affatto facile. Partita subito in salita per i granata, in svantaggio dopo meno di un quarto d’ora. E’ Pablo Mariano Granoche a sbloccare il risultato. Il Trapani incassa il colpo, ma non si scompone, mentre il Modena abbassa la guardia e, nel momento cruciale del match, perde la bussola. Poi anche l’espulsione di Davide Bertoncini complica la situazione in casa canarina: in dieci contro undici è dura contro un Trapani in crescendo.
Nella ripresa Bruno Petkovic firma il gol del pari, su calcio di rigore. E’ il 57’. E’ solo l’inizio della riscossa granata. Nel frattempo lascia il campo anche Riccardo Nardini, al 64’, per doppia ammonizione, e il Modena resta in nove. Nello stesso minuto, Petkovic firma la doppietta personale e porta in vantaggio i trapanesi.
Sull’1-2, il Modena si spegne, il Trapani sale in cattedra: al 68’ arriva il terzo gol di Mirko Eramo. A quel punto è notte fonda per i padroni di casa, e la gara si fa tutta in discesa per gli ospiti. Al 79’ è Antonio Barillà a siglare il “poker”, che chiude il conto per la gioia dei sostenitori granata presenti al “Braglia” di Modena e di quanti seguono la partita a distanza, dalla Sicilia.
Per il Modena, impelagato nella zona “play out”, una battuta d’arresto, l’ennesima, che rende ancora più problematica la via che porta alla salvezza. Per il Trapani tre punti pesanti in chiave “play off”, che valgono il quarto posto solitario: i tifosi continuano a sognare la Serie A. La concorrenza è però agguerrita: successi importanti anche per Spezia e Bari. Perde terreno solamente il Cesena, fermato sul pari casalingo da un Vicenza che lotta a denti stretti per la permanenza tra i cadetti. Da sottolineare anche l’impresa del Pescara nell’anticipo di ieri sul campo dell’Avellino. Il prossimo avversario dei granata si chiama Ascoli, oggi vittorioso sul Cagliari vicecapolista.

Leggi anche:  Portieri Juventus: Dino Zoff difende Szczesny e ha fiducia in Perin


Serie B

Risultati, XXXV giornata

Avellino-Pescara 1-3
Ascoli-Cagliari 2-1
Cesena-Vicenza 1-1
Livorno-Bari 1-2
Modena-Trapani 1-4
Salernitana-Latina 3-2
Spezia-Novara 1-0
Ternana-Crotone 1-2
Virtus Lanciano-Entella 1-2
Como-Pro Vercelli 10 aprile, ore 17,30
Brescia-Perugia 11 aprile, ore 20,30

 

Classifica

Crotone 73
Cagliari 68
Bari e Spezia 57
Trapani 56
Cesena e Pescara 55
Novara e Entella 54
Brescia 50
Perugia 47
Avellino e Ternana 44
Ascoli 42
Latina e Virtus Lanciano 39
Pro Vercelli e Vicenza 38
Modena 36
Salernitana 35
Livoro 33
Como 27

 

Prossimo turno

Crotone-Spezia
Pescara-Cesena
Bari-Como
Entella-Modena
Latina-Virtus Lanciano
Novara-Livorno
Perugia-Avellino
Pro Vercelli-Salernitana
Trapani-Ascoli
Vincenza-Ternana

  •   
  •  
  •  
  •