Valentino Rossi: “Quando guardo Totti mi gaso, spero continui”

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui
Fonte foto: totomotogp.forumfree.it

Fonte foto: totomotogp.forumfree.it

Tra campioni, anche di differenti sport, ci si intende.  E tra gli sterminati elogi che sono arrivati a Francesco Totti in questi ultimi due giorni, per la straordinaria doppietta messa a segno contro il Torino nel giro di due minuti subito dopo il suo ingresso in campo, è arrivato anche quello di Valentino Rossi.

A me dà una grande gioia quando vedo Totti giocare, mi gaso” – ha commentato il nove volte campione mondiale di motociclismo nel corso di un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. Le gesta del capitano della Roma non hanno lasciato indifferente nemmeno un veterano delle moto come Rossi .

Se vogliamo, c’è un filo che accomuna i due che hanno fatto la storia dei rispettivi sport: entrambi hanno portato avanti le proprie carriere ad alti livelli oltre quanto si potesse immaginare a dispetto dell’età che avanza e degli scetticismi di molti. 37 anni per Valentino Rossi, 39 per Francesco Totti ma ancora in lotta per il titolo nella classe regina delle due ruote uno e decisivo in Serie A l’altro.

Non a caso, “se posso dirlo, lo sento come fosse un mio amico. Non so, forse perché siamo “vecchi” uguali, cioè, non proprio così vecchi dai!” – ha proseguito, scherzando, il pilota della Yamaha che lo scorso anno ha mancato per un soffio il suo decimo titolo iridato tra mille polemiche con Lorenzo e Marquez.

Spero continui anche il prossimo anno – ha aggiunto il centauro di Tavullia, di fede interista – Totti è uno che seguo da sempre, il tifo per una squadra questa volta non c’entra nulla”.

Longevità, record e talento che non accenna a svanire: “The Doctor” è sicuramente catalogabile in questa categoria di campioni che sembrano riuscire a fermare il tempo a vantaggio della loro carriera. A questo proposito, non è casuale il richiamo ad un altro mostro sacro sportivo che Rossi fa per esaltare Totti: “Quando guardo lo sport in tv, mi piace guardare lui, come mi piace molto guardare Federer. Se ce la fanno loro allora posso farcela pure io, mi dico spesso. Sono i miei punti di riferimento”. E se lo dice lui…

  •   
  •  
  •  
  •