Ventura presenta Torino Atalanta: “Abbiamo passato tre mesi difficili, domani partita della conferma”

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

VENTURA IN SALA STAMPA
Ventura presenta Torino Atalanta: “Abbiamo passato tre mesi difficili, domani partita della conferma”

Torino-Atalanta doveva essere una sfida salvezza ed invece dopo le vittorie contro l’Inter per i granata e contro il Milan per gli oberici potrebbe trasformarsi in una quasi passeggiata “poco stimolante” per entrambi, anche se, per la matematica salvezza manca poco! E altrettanto chiaro però come il Torino sia chiamato a fare la partita visto il cammino fin qui del campionato tra alti e bassi.

La sfida di domani entra nel vivo con la presentazione della partita del tecnico Giampiero Ventura

Tante potrebbero essere le sorprese che attendono questa sfida, che, dopo aver quasi raggiunto la salvezza entrambe le squadre, stando alle ultime indiscrezioni, tante saranno le novità almeno in casa granata. Vediamo quali:

Le ultime in casa Toro tra conferme e mercato

In questo momento in casa Torino è tutto un fermento tra cambio di panchina e parco giocatori, pertanto ci sono dubbi sulla permanenza di alcuni giocatori importanti che forse in questo campionato vuoi per un motivo (tecnico), vuoi per tanti altri che non conosciamo potrebbero lasciare la squadra del patron Cairo. I nomi sono tanti ma che appunto dovranno cercare conferme e tra questi ci sono certamente Zappacosta una vera “incognita” che ancora oggi non sappiamo per quale motivo è stato schierato pochissime volte dopo la bella annata trascorsa l’anno prima appunto con l’Atalanta. A riportare la notizia è il quotidiano Tuttosport, che sottolinea come le prestazioni del giocatore non abbiano convinto del tutto la società ma, principalmente il tecnico Ventura. Il finale di stagione come ha detto sempre Ventura potrà dirci di più sul futuro dell’esterno e non solo, ma a quanto pare Ventura sembra preferire la continuità e la costanza di Molinaro pur se con tanti errori visti ultimamente.

Leggi anche:  Coman rientra al Bayern dopo l'intervento al cuore

Situazione uguale per Maksimovic. Il centrale difensivo serbo non ha giocato contro l’Inter, al suo posto Cesare Bovo, sicuramente più sicuro per via della sua esperienza. Sarà un segnale di mercato? Probabilmente, si, visto e considerato che lo stesso presidente Cairo ha dichiarato ad inizio stagione che è stato proposto lo stesso trattamento di Darmian poi ceduto a fine stagione. Maksimovic non ha mai parlato a tal proposito, pur sapendo del corteggiamento “pressante” dal Napoli, via via poi diminuito per il valore dichiarato eccessivo dalla società del collega De Laurentis, e che ora potrebbe riaprirsi non solo a favore del Napoli.

Situazione identica anche per Kamil Glik che dopo il faccia a faccia in Sisport con la Curva Maratona potrebbe lasciare anche Torino, situazione che potrebbe prendere il decollo in caso di partenza di mister Ventura.

Si chiude con il riscatto di Ciro Immobile, che, a mio parere se il Torino sarà smantellato a partire dalla guida tecnica, non credo che il giocatore molto legato a Ventura resterà a Torino, se l’obiettivo sarà ancora una tranquilla salvezza.

La situazione in casa Atalanta

Anche se mister Reja ha dovuto faticare parecchio per la quota salvezza ora ad un passo, in casa nero-azzurri dopo l’esaltante vittoria contro il Milan regna la tranquillità per affrontare i granata domani anche se la rosa non è al meglio. Infatti, sono ancora out Diamanti e Carmona. Mister Edy Reja si affiderà al consueto 4-3-3, con Gomez, D’Alessandro e Pinilla in attacco. Confermato anche il centrocampo, con De Roon, Cigarini e Kurtic. Difesa a quattro, con Paletta e Toloi al centro e Masiello e Dramé sulle fasce.

Leggi anche:  Infortunati Serie A: gli indisponibili della 6 giornata

Torino Atalanta, QUESTE le probabili formazioni

Le probabili formazioni che scenderanno in campo domani alle ore 15 all’Olimpico di Torino. Gara valida per la 32esima giornata di ritorno.

All’andata finì 1-0 in favore del Torino, con la rete decisiva di Cesare Bovo.

Torino (3-5-2): Padelli, Bovo, Glik, Moretti, Bruno Peres, Benassi, Vives, Baselli, Molinaro, Belotti, Maxi Lopez. Allenatore: Giampiero Ventura. A disposizione: Ichazo, Castellazzi, Maksimovic, Jansson, Gaston Silva, Zappacosta, Gazzi, Acquah, Obi, Farnerud, Martinez.

Atalanta (4-3-3): Sportiello, Masiello, Toloi, Paletta, Dramé, Kurtic, De Roon, Cigarini, D’Alessandro, Pinilla, Gomez. Allenatore: Edy Reja A disposizione: Bassi, Stendardo, Bellini, Conti, Cherubin, Brivio, Freuler, Migliaccio, Raimondi, Gakpé, Monachello, Borriello.

Arbitrerà Marco Di Bello, della sezione AIA di Brindisi. Assistenti saranno i signori Tasso e Gori, quarto ufficiale il signor Schenone. Arbitri addizionali di porta i signori Mariani e Ripa.

QUESTE INVECE LE DICHIARAZIONI DI GIAMPIERO VENTURA DI POCO FA PRESSO LA SALA STAMPA DELLO STADIO OLIMPICO DI TORINO:

Abbiamo passato tre mesi difficili per mille motivi, domani è una partita che ci deve fare la conferma della nostra ripresa. La rabbia che abbiamo in corpo è tanta oltre a quella che abbiamo passato. Me lo auguro per i tifosi e per i che se lo meritano. Abbiamo voglia di tornare a divertirci.”
La serenità la base di tutto
” E’ difficile quando non sei sereno e quando non sei squadra. Quando poi, non hai la consapevolezza di quello che sei diventa più facile. Oggi come oggi dobbiamo pensare a giocare bene.
Lo stadio pieno è un’altro bonus per noi
” Domani lo stadio sarà pieno e sarà un’altro bonus per noi.”
La formazione di domani
” Sarà la stessa formazione, come quella di San Siro, non lo so, anche perchè da qui alla fine del campionato giocheremo tante partite e ci sarà spazio per tutti.”
Il modulo della squadra rimane il solito
” E’ stata costruita una squadra per giocare con il 3-5-2- e non possiamo penalizzare alcuni giocatori. Il valore del giocatore viene messo in evidenza se gioca nel suo ruolo. Arriviamo in fondo e dopo facciamo tutte le dovute riflessioni possibili. Vedremo un po di rotazione, cercando di portare a casa un po di punti e poi vedremo.
Se mi chiedete se Vorrei questa rosa? Assolutamente si, ero soddisfatto, e sono soddifsato ancora, i tifosi lo saranno pure anche domani.”
Per quanto riguarda Maksimovic
” Maksimovic non ha giocato a Milano per tanti motivi, avendo accellerato il recupero e avendo giocato con la Nazionale doveva recuperare.”

Prevendita Atalanta oltre quota 17.000

La prevendita per Torino-Atalanta procede a buon ritmo, anche grazie alle specialissime agevolazioni per i tifosi più giovani varate dal Presidente Cairo con la “Giornata dei Ragazzi del Toro” per gli Under 16.  5.000 tifosi hanno acquistato il biglietto per il match di domenica, pertanto – calcolati gli oltre 12.000 abbonati – più di 17.000 spettatori si sono già assicurati un posto all’Olimpico. La vendita continua attraverso i consueti canali e domenica sarà possibile acquistare i tagliandi rimanenti anche presso le biglietterie dello Stadio (casse aperte dalle ore 13). Si ricorda che i biglietti del settore ospiti sono in vendita al prezzo di 15 euro. Per i residenti nella regione Lombardia l’acquisto del ticket nel settore riservato ai sostenitori dell’Atalanta è subordinato al possesso della Tessera del Tifoso. Fonte Torinofc.it

  •   
  •  
  •  
  •